Conferenza dei Comitati Consultivi - Bollettino n.11 del 30 novembre 2012

Versione stampabileVersione stampabile

Numero 11 del 30 novembre 2012

LA RETE CIVICA DELLA SALUTE

di Pieremilio Vasta

L’avvio del progetto formativo al Cefpas per i Comitati Consultivi è accompagnato da fatti degni di nota. Il primo Modulo svolto e gli altri che seguono saranno man mano riprodotti a cascata in loco.

L’indirizzo programmatico sui CC dell’Assessore Lucia Borsellino e il contributo interpretativo del predecessore Massimo Russo costituiscono una buona cornice dottrinaria e culturale.

E’ stato testato il Blog della Conferenza dei Comitati Consultivi che invito tutti a movimentare come strumento di comunicazione in tempo reale, complementare al Bollettino mensile.

Sono in programmazione iniziative di promozione dei Comitati Consultivi per svilupparne la partecipazione e l’incisività.

Ci troviamo in uno scenario in movimento con  possibilità di cambiamenti: nuovo governo regionale che vede Lucia Borsellino neo Assessore della Salute; nuove rappresentanze al Parlamento regionale che si fondano sulla partecipazione dei cittadini; prossimi nuovi vertici aziendali si spera liberati da vincoli di fedeltà partitica e da selezionare per competenza manageriale (le nuove regole del decreto Balduzzi); possibilità concrete di sviluppare il ruolo e la funzione dei Comitati Consultivi.

E’ l’irrompere vitale della democrazia partecipativa nella logorata democrazia rappresentativa. (approfondisci)


Al via il percorso formativo per i componenti dei Comitati Consultivi

Nel seminario del 20 Ottobre si è avviato presso il CEFPAS di Caltanissetta il Corso di formazione destinato a rendere i componenti dei Comitati Consultivi delle 17 Aziende Sanitarie Siciliane “cittadini della sanità più competenti ed incisivi.”. Un percorso voluto dall’Assessorato Regionale alla Sanità e costruito grazie al coordinamento realizzato dal Presidente della Conferenza dei Comitati Consultivi, Pieremilio Vasta. (approfondisci)

 

I Modulo del Corso di Formazione

Si sono svolte nella sede del CEFPAS di Caltanissetta le prime due edizioni, dal 21 al 23 novembre 2012, del I Modulo “Assetto istituzionale del S.S.R. e ruolo dei Comitati Consultivi” del Programma formativo per il personale dei Comitati Consultivi delle Aziende Sanitarie Siciliane. Volto a rafforzare e supportare i CCA nelle funzioni e nei compiti loro attribuiti, il modulo ha visto la partecipazione, in due raggruppamenti, di più di 60 componenti dei Comitati e dei Referenti delle 17 Aziende sanitarie siciliane. (approfondisci)

 

Rete Civica della Salute

Il Formez P.A., nello svolgimento della Convenzione di cui al Progetto Operativo di Assistenza Tecnica POAT Salute, ha individuato - tra gli attori-chiave della Rete Civica siciliana della salute - i Comitati Consultivi Aziendali. Così ha avviato un’indagine sul campo i cui destinatari sono i Presidenti dei CC.CC.AA. finalizzata ad analizzare il loro livello di operatività dal momento delle rispettive costituzioni e ricevere feeback per una migliore  implementazione delle attività e delle funzioni previste dal D.A. 1019/2010 e dal D.A. 1874/2012.

 

Convegno AGE.NA.S.

Pieremilio Vasta, nella qualità di Presidente della Conferenza dei Comitati Consultivi delle Aziende Sanitarie della Regione Siciliana è stato invitato a partecipare ai lavori del Convegno di presentazione dei risultati del Progetto corrente 2010 “Sperimentazione e trasferimento di modelli di empowerment  organizzativo per la valutazione ed il miglioramento della qualità dei servizi sanitari” organizzato lo scorso 7 novembre a Roma dall’AGENAS – Agenzia Nazionale per i Servizi sanitari regionali. All’importante evento ha svolto una sua relazione anche Pippo Greco, segretario regionale di Cittadinanzattiva Sicilia.

 

Giornata di mobilitazione per la Sanità pubblica

Condividendo le ragioni dell’appello della giornalista-scrittrice Daniela Francese, la Conferenza dei Comitati Consultivi delle Aziende Sanitarie della Regione Sicilia ha aderito alla Giornata di mobilitazione nazionale del 27 Ottobre 2012  "Diritto alla cura, diritto a curare"  per la salvaguardia, da tagli ed inefficienze, della Sanità pubblica. (approfondisci)

 


 

 

CESIPE: il punto
di Silvana Verdura

L’aggiornamento delle attività del Cesipe si focalizza sul lavoro di raccolta e sistematizzazione del materiale relativo ai singoli obiettivi. Il profilo relativo alla tempistica di raggiungimento degli obiettivi risente fortemente, in questi ultimi mesi dell’anno, delle strettoie economiche imposte all’Azienda che vincolano i processi decisionali finali, necessari alla realizzazione dei prodotti d’esito del progetto. Nonostante questa condizione generale non agevoli l’attività dei componenti dei gruppi di lavoro, il loro impegno deve essere mantenuto per consentire la produttiva chiusura dei lavori entro il prossimo febbraio.

 

 

Direttiva Assessoriale sui Piani di miglioramento Aziendali per appropriatezza e qualità dei servizi per il Cittadino

Con direttiva dell’8 ottobre 2012 l’Assessorato della Salute ha disposto che le Aziende Sanitarie sono tenute a produrre un Piano di Miglioramento per l’appropriatezza e qualità dei servizi per il cittadino che, tenendo conto del Rapporto Regionale di Audit, vada a sorvegliare/ridurre le aree di maggiore criticità evidenziate nell’Azienda coinvolgendo l’equipe mista coordinata da Cittadinanzattiva ed il Comitato Consultivo Aziendale per gli aspetti di competenza. Ha disposto, altresì, che il processo attuativo dei predetti piani sarà monitorato, con cadenza semestrale, da Cittadinanzattiva, che coordinerà le specifiche azioni avvalendosi delle equipe miste, in collaborazione con i Comitati Consultivi.

Nel corso di un partecipato incontro, il Comitato Consultivo ha dibattuto le “Proposte di miglioramento” suggerite in conseguenza alle risultanze delle rilevazioni dell’Audit Civico effettuate nell’Azienda “Policlinico-Vittorio Emanuele” coordinate dal referente aziendale dott. Rosario Cunsolo e dalla referente civica dott.ssa Teresa Boscarino.

Il Rapporto Locale dell'AOU "Policlinico - Vittorio Emanuele" di Catania.

 


 

CC ASP di Agrigento

Presieduta dal Presidente, prof. Giovanni Giammanco, si è svolta  il 18 ottobre scorso la seduta plenaria del  Comitato Consultivo  dell’ASP Agrigento. Fra i temi in discussione, l’esame dell’articolo 3 del D.A. 1874/2012 e  le implicazioni derivanti dalla sua applicazione. Si è, fra l’altro, convenuto che una delegazione incontri il Commissario Straordinario Salvatore Messina per definire assieme a lui le procedure per codificare la partecipazione del Comitato ai Collegi di Direzione nei casi in cui è espressamente prevista. È stata, inoltre, ribadita la richiesta che al Comitato venga data l’opportunità di disporre di una sede propria e di voler dare disposizioni affinché siano forniti informazioni ed elementi sui temi oggetto di esame delle prossime sedute, a partire dai dati statistici relativi alla applicazione della L. 194 nei Distretti ospedalieri della provincia.

 

CC ASP di Caltanissetta

Una delegazione del Comitato Consultivo è stata ricevuta lo scorso 13 novembre dal Commissario dell’ASP CL dott. Paolo Cantaro per rappresentare alcune problematiche, come per esempio il fatto che, a quasi due anni dall’insediamento, il CCA manca di una sede operativa dedicata (che nel corso dell’incontro sembrerebbe esser stata individuata).  Sono, poi, state discusse le criticità della gestione CUP (per la quale pare indifferibile avviare una idonea formazione del personale dedicato, un urgente avvio del “Progetto medici in rete” ed un miglioramento della comunicazione interna e verso i cittadini) e del servizio di ortodonzia in favore di soggetti disabili: riguardo a quest’ultimo punto, sono state fornite assicurazioni sulla sua riattivazione dal prossimo gennaio, mentre il nuovo gestionale CUP sarà a regime nella seconda metà del 2013.

 

CC ASP di Catania

Il Comitato Consultivo dell'Azienda Sanitaria Provinciale di Catania, riunitosi in assemblea l’8.11.2012, ha approvato significativi provvedimenti, tra i quali: 1) una campagna sui diritti e i doveri, da promuovere in tutte le strutture dell’ASP e negli studi dei medici di famiglia; 2) l’organizzazione della tavola rotonda “Per un invecchiamento attivo, vitale e dignitoso in una società solidale”; 3) l’approvazione della Carta dei diritti degli anziani; 4) un piano di formazione dei componenti del CCA; 5) il logo ufficiale del CCA e la bandiera; 6) l’ istituzione di un tavolo tematico sulla salute mentale; 7) un punto informativo del Comitato a Expobit.

 

 

CC AO "Cannizzaro" di Catania

Il Comitato Consultivo dell'A.O. Cannizzaro di Catania si è riunito il 16 novembre scorso, avendo all' o.d.g. l'approvazione del Piano Qualità Aziendale che, illustrato dal dr Umberto Privitera, responsabile dell'U.O. Qualità Aziendale e gestione del Rischio Clinico, è stato approvato all’unanimità dall’assemblea presieduta dalla dr.ssa Angela Fiumara. Sono state, altresì, dibattute alcune criticità riscontrate dal gruppo di lavoro addetto alla verifica della qualità dei servizi e la necessità di dare maggiore visibilità al Comitato Consultivo, fornendo ulteriori informazioni su di esso ai Cittadini. Il Presidente ha, infine, illustrato le soluzioni ottenute, anche con il contributo del Comitato, su alcuni problemi denunciati in precedenza, come lo spostamento della Neonatologia in locali più idonei e funzionali, a stretto contatto con il reparto Ostetricia-ginecologia, permanendo, tuttavia, l’ insufficienza del personale infermieristico e le problematiche del Centro Dialisi a suo tempo denunciate dal compianto Pippo Consoli.

 

CC ARNAS "Garibaldi" di Catania

Nella riunione dello scorso 4 ottobre, il Comitato Consultivo dell’ARNAS “Garibaldi” ha approvato la relazione annuale 2012, avviato la programmazione del 2013 ed approfondito aspetti legati ai processi di umanizzazione ed all’organizzazione di due “giornate” per la divulgazione e l’informazione del cittadino-paziente sul ruolo dei C.C. Tali “giornate” si svolgeranno, come stabilito in una successiva riunione del 6 novembre,  il 19 novembre e l’11 dicembre, all’interno del P.O. Nesima. Nella stessa circostanza si è discusso anche dell’opportunità di divulgare le attività di ogni associazione e della partecipazione al corso Cefpas, alla Giornata del Diabete, alla Giornata dell’HIV ed ai tavoli tecnici organizzati dalla CGIL.

Il 19 novembre si è regolarmente svolta, con grande successo, la prima delle due giornate di divulgazione.

 

CC ASP di Enna

Il 29 ottobre 2012 si è riunito il Comitato Consultivo Aziendale dell’ASP di Enna per discutere, tra gli altri punti, del Piano di Umanizzazione, deliberato dopo seduta congiunta del Collegio di Direzione e del CCA. È stato fatto il punto della situazione in merito agli obiettivi inseriti nel cronoprogramma di pertinenza del Comitato Consultivo e di alcune strutture aziendali. Si è discusso anche del calendario delle verifiche da attuare alle prime scadenze e di come organizzare la presenza dei volontari al corso di formazione presso il CEFPAS di Caltanissetta del 20 novembre.

 

AO "Papardo - Piemonte" di Messina

Il Comitato Consultivo Aziendale convocato per discutere, tra l'altro, la situazione di stallo in cui si sono trovate le attività della Commissioni Vigilanza Vitto, Rischio Sismico ed Infezioni Ospedaliere ,non ha potuto svolgere i propri lavori per mancanza del numero legale. Il Presidente ha, comunque, svolto successivamente un intervento personale presso il Direttore Generale perchè si ponga subito rimedio alla situazione; nello stesso tempo è stato sollecitato un provvedimento di approvazione del "Regolamento sui Diritti e Doveri dell'Utente" proposto dal CCA. Una nuova assemblea del CCA verrà convocata nel mese di dicembre.

 

CC ARNAS "Civico - Di Cristina - Benfratelli" di Palermo

Nella riunione del 16 novembre scorso, il Comitato Consultivo, preso atto delle dimissione del presidente dott. Girolamo Calsabianca, per incompatibilità di più cariche contemporanee in diversi CCA, ha provveduto ad eleggere, all’unanimità, quale nuovo Presidente il prof. Giuseppe Palazzotto della Lega Italiana per la Lotta contro i Tumori e come Vice Presidente il Sig. Ferdinando Flesca dell’Associazione Nazionale per le Infezioni Osteo-Articolari. Si è, inoltre, provveduto ad accogliere due nuove realtà: l’Associazione Retinopatici ed Ipovedenti Siciliani e la Medi.Azione ADR e a discutere gli aspetti applicativi del D.A.01874/2012.

 

CC AOU “Giaccone” di Palermo

Il Policlinico "Giaccone" di Palermo ha chiesto, nelle settimane scorse, la collaborazione dei volontari delle associazioni aderenti al C. C. per un'indagine di Customer Satisfaction relativa al sistema di pulizia e sanificazione dell’Ospedale, al fine di verificare la qualità delle prestazioni svolte dalla nuova ditta di pulizie insediatasi in alcune aree dell'Azienda. Giorno 9 Novembre sono stati effettuati i primi sopralluoghi e somministrati dei questionari agli utenti. I dati rilevati daranno materia, una volta al mese, per momenti di analisi e, allo scadere del semestre, efficaci strumenti di valutazione dei risultati conseguiti.

 

CC ISMETT di Palermo

Nella seduta d’insediamento del Comitato Consultivo dell’Ismett (Istituto Mediterraneo per i Trapianti e le Terapie ad Alta Specializzazione) di Palermo, tenutasi il 1^ ottobre scorso, sono stati eletti: Salvatore Camiolo (Astrafe), presidente; Rocco Di Lorenzo (Aris), vice presidente e Ferdinando Flesca (Anio), segretario.

 

CC ASP di Ragusa

L’attività del Comitato Consultivo dell’Azienda Sanitaria Provinciale di Ragusa è stata, anche in queste ultime settimane, particolarmente intensa, con due riunioni plenarie (il 5 ed il 12 ottobre) e la partecipazione all’organizzazione ed allo svolgimento dell’incontro sui corretti stili di vita con gli studenti della 3^ media di Vittoria. (approfondisci)

 

CC ASP di Siracusa

Curata dalla responsabile dell’Urp Lavinia Lo Curzio, in collaborazione con il Comitato Consultivo Aziendale presieduto da Pier Francesco Rizza, presenti i rappresentanti delle associazioni del siracusano, si è tenuta, lo scorso 20 novembre presso il P.O. “Rizza”,   la presentazione della Banca Dati online delle associazioni del Volontariato sanitario realizzata dall’Assessorato regionale della Salute in collaborazione con i Centri Servizi per il Volontariato della Sicilia.

 


Il Bollettino della Conferenza continua a dare  spazio alle iniziative portate avanti sul territorio dalle ONLUS che costituiscono i vari Comitati Consultivi.
Vogliamo far conoscere di più il loro impegno, che è condotto con dedizione e capacità da quanti vi si dedicano meritoriamente, spendendosi in un lavoro spesso oscuro, per costruire interventi ed inventare azioni di sussidiarietà nella sanità.
Lo spazio di questo numero è per le attività che siamo riusciti ad intercettare. Nel contempo  invitiamo tutti a collaborare con la redazione affinché in prosieguo possiamo promuovere altre esperienze altrettanto meritevoli. Vogliamo sostenete tutti coloro che, in primissima linea,  si battono per traguardi più avanzati del SSR.

 

Obiettivo Trapianto Sicilia, ARIS Palermo e Ass. Talassemici Agrigento

L'Associazione Obiettivo Trapianto - Sicilia, in collaborazione con ARIS – Associazione Retinopatici ed Ipovedenti Siciliani di Palermo e l’Associazione Talassemici di Agrigento, organizza il Convegno “Uniamo le "Forze"... per la vita !” (Palermo, Teatro Jolly – 15 dicembre) . L’iniziativa, pensata come contributo alla crescita della cultura della donazione di organi e tessuti, si articolerà su puntuali relazioni di autorevoli operatori del campo, di forze istituzionali e del volontariato ed ospiterà Telethon. Per informazioni: 091 6496836 – 347 3419066.

 

A.N.E.D. Sicilia

Il prossimo 16 Dicembre il Consiglio dei Delegati dell’Associazione Nazionale EmoDializzati Sicilia rinnoverà le cariche dell'Esecutivo. Presiederà Toti Bianca, una bandiera dell’Aned, una vita spesa per il volontariato e per il sostegno ed il miglioramento delle condizioni di vita e di cura di questi pazienti, e che, per questo suo lungo e qualificato impegno, tanti riconoscimenti ha ricevuto.

 

Cittadinanzattiva Sicilia

Nel corso del III Congresso Regionale Sicilia del Collegio Federativo di Cardiologia (Palermo, 4 e 5 ottobre 2012) si è svolta la Tavola Rotonda  “Condotta professionale e responsabilità civile e penale del medico”, alla quale ha partecipato Giuseppe Fricano, membro della Direzione Nazionale di Cittadinanzattiva assieme a T. Lenzo, giornalista di Repubblica; G. Pecoraro, Direttore Generale Policlinico Universitario di Messina; P. Procaccianti, Direttore Dip. Medicina Legale Policlinico di Palermo; L. Razete, Presidente Sezione unica Civile Tribunale Agrigento e l’avvocato M. G. Valenti. (approfondisci)

 

Maris Sicilia

È nata  “MARIS – onlus”, organizzazione di volontariato in forma di Associazione per le Malattie Reumatiche Infantili,  che opera in favore dei bambini affetti da patologie reumatiche.  Le Malattie Reumatiche Infantili sono malattie infiammatorie di causa spesso sconosciuta che, pur prediligendo le articolazioni, possono interessare ogni organo ed apparato dell’organismo, costituendo una delle maggiori cause di disabilità nel bambino. (approfondisci)

 

C.R.I. di Agrigento, di Caltanissetta e di Enna

Si è svolto a Resuttano il campo  “Emer Form 2012”, organizzato dal Comitato Provinciale della Croce Rossa Italiana di Caltanissetta, che ha visto impegnati circa 60 volontari delle province di Agrigento, Caltanissetta ed Enna. Il campo ha avuto lo scopo di formare i partecipanti nell’acquisizione di tecniche operative e logistiche, necessarie a far fronte a eventi particolari quali le grandi emergenze. I volontari hanno alternato giornate di formazione in aula a giornate di addestramento sul campo per concludersi con la simulazione di un evento calamitoso.

 

T.D.M. di Catania e di Licata

Cittadinanzattiva-Tribunale per i diritti del malato ha lanciato, nelle settimane scorse, la Campagna IN-DOLORE per offrire consigli, informazione e tutela al cittadino su cosa fare e cosa pretendere a casa, dal medico di famiglia, nelle strutture sanitarie, per non soffrire inutilmente. Allo scopo è stata preparata una guida illustrativa ed organizzati 50 eventi in tutt’Italia. In Sicilia si sono svolti a Catania e Licata. (approfondisci

 

A.D.M.O., A.V.I.S., F.I.D.A.S., Fratres e San Marco di Catania

Assieme ai clown della federazione “VIP – Viviamo in positivo”, i volontari  dell’Associazione Donatori Midollo Osseo di Catania con i volontari dell’Associazione Volontari Italiani del Sangue, della Federazione Italiana Associazioni Donatori di Sangue, della Fratres Ognina e della San Marco, con le  loro emoteche mobili messe a disposizione tutto il giorno per i prelievi, hanno dato vita, in piazza Stesicoro, alla seconda edizione della manifestazione “Ehi, tu… Hai midollo ?”. (approfondisci)

 

Associazioni della donazione di organi di Messina

Presenti le associazioni più impegnate nel campo della donazione di organi e mister Reginald Green, padre di Nicholas, colpito ed ucciso durante un tentativo di rapina nel 1994, i cui organi vennero donati, ha avuto luogo,il 10 ottobre scorso, nell’Auditorium della Fondazione “Bonino-Pulejo” di Messina, la cerimonia di premiazione degli studenti vincitori del “Premio Nicholas Green 2011/2012” per la provincia peloritana. Il Premio, istituito nel 1995 dalla Regione Siciliana per favorire la cultura della donazione, si svolge, annualmente, in tutte le nove province dell’isola.  

 

O.d.V. etnee per la Notte Bianca

A.B.I.O. , A.N.D.O.S., A.V.I.S., C.A.V., Fratres, Misericordia, V.O.I. e Soccorso e Fratellanza sono le associazioni impegnate in sanità che hanno, fin qui, aderito alla Notte Bianca del Volontariato del 7 dicembre ed alle Giornate del Volontariato che prevedono 5 giorni di eventi nel Centro Storico di Catania dedicati alla solidarietà ed all’impegno dei giovani. In programma, tra l’altro, la tavola rotonda “Volontariato giovanile, una risorsa da non perdere” (Palazzo della Cultura, Via V. Emanuele II, 121, ore 19:30 del 7 dicembre) e gli stand allestiti dalle O.d.V. in piazza Università il 9 dicembre.

 

A.N.Ma.R. e Cittadinanzattiva di Catania

L’Artrosi oggi: la prevenzione è possibile e la cura è realizzabile” è stato il tema del convegno svoltosi nei giorni scorsi all’Hotel Excelsior di Catania, organizzato dalla Società Italiana di Reumatologia, con il patrocinio dell’Associazione Nazionale dei Malati Reumatici e di Cittadinanzattiva. Fra i relatori il prof. Giovanni Minisola, presidente della SIR e direttore della Divisione di Reumatologia del S. Camillo di Roma e il prof. Gianfilippo Bagnato, direttore dell’U.O.C. di reumatologia dell’Università di Messina. (approfondisci)

 

A.B.I.O. di Catania

Sono stati consegnati, lo scorso 26 ottobre, i nuovi arredi, donati dall’Associazione Bambino In Ospedale di  Catania, per rendere più confortevole e a misura di bambino la ludoteca del reparto di pediatria del P.O. Garibaldi. L’avvenimento arriva subito dopo la recente inaugurazione del nuovo reparto di pediatria del Cannizzaro, al quale la stessa ABIO ha dato un contributo importante al fine di rendere il reparto più accogliente ed attrezzare la nuova ludoteca. Nuovi progetti sono in cantiere, e nei prossimi mesi ci saranno delle novità anche per il reparto di pediatria dell'Ospedale di Paternò.

 

A.D.E.  di Gela

Il Campo Scuola promosso dall’Associazione Diabetici Eschilo di Gela -giunto, quest’anno, alla V edizione-  ha confermato di essere un importante  appuntamento per i pazienti del territorio affetti da diabete, i quali hanno la possibilità di incontrare gli specialisti, richiedere consulenze varie per una migliore gestione della malattia, socializzare e scambiare esperienze. (approfondisci)

  

A.D.P. di Palermo

In occasione della Giornata Mondiale del Diabete 2012 , l’Associazione Diabetici della Provincia di Palermo "Vincenzo Castelli" ha organizzato una partecipata iniziativa con la Polizia di Stato, aperta a tutti i  cittadini, che si è svolta il 10 novembre scorso nella sala conferenza  della caserma Lungaro. Il Questore, dott. Nicola Zito, ha introdotto l’evento che ha registrato i contributi del dott. Pietro Lizio Bruno, dirigente medico della Polizia di Stato che ha organizzato la logistica della giornata e della dott.ssa Maria Antonella Fulantelli, specialista in diabetologia presso l'ASP Palermo, che ha svolto un’interessante relazione su "Prevenzione del diabete mellito: ruolo dell'alimentazione corretta e dell'attività fisica". È stata, inoltre, condotta un’attività di screening per la prevenzione a cura dei volontari dell’associazione coordinati dalla socia dott.ssa Maria Barbaccia. 

 

A.N.Co.Ra. di Messina

Grazie all’Associazione nazionale malati con disabilità complesse e rare è stato possibile reperire un interprete che ha permesso a un paziente indiano, giunto al Policlinico di Messina per sottoporsi a una delicata procedura di neuroradiologia interventistica, di poter superare l’ostacolo della lingua. Il paziente, infatti, si esprimeva soltanto in chang, un dialetto indiano stretto e poco diffuso, e grazie all’impegno dell’A.N.Co.Ra. e della Caritas è stato possibile sostenere un percorso di cura e assistenza e una comunicazione interpersonale medico-paziente indispensabile nei casi di malattia.

 

A.I.D.O. di Enna

In occasione della settimana nazionale “Un Anthurium per l’informazione”, nei giorni dal 15 al 18 ottobre 2012, l’Associazione Italiana Donatori Organi, tessuti e cellule di Enna è stata presente in diversi presidi della città e della provincia per l’annuale campagna di informazione e sensibilizzazione, insieme a operatori dell’URP e dell’U.O. Educazione alla Salute dell’A.S.P., che hanno consegnato materiale sulla donazione degli organi e raccolto dichiarazioni di volontà.    

 

A.I.L.E. di Nicosia

Mauro Sapienza, Direttore UOC Malattie Infettive  del P.O. “C. Basilotta” di Nicosia e membro del C. C. dell’ASP di Enna, in qualità di responsabile regionale dell’Associazione Italiana per la Lotta all’Epatopatie, ha partecipato all’XI Congresso Nazionale della Società Italiana di Malattie Infettive e Tropicali (Chieti-Pescara, 17-20 ottobre 2012). Rappresentando le esperienze maturate nel territorio Sapienza ha sottolineato come nei Distretti Sanitari, ed in particolare presso i Poliambulatori o PTA di nuova istituzione, sarebbe oltremodo utile implementare la collaborazione con i Medici di Medicina Generale, SeRT, Servizio di Psicologia, le Amministrazioni Penitenziarie e le altre branche specialistiche al fine di condividere percorsi assistenziali e multidisciplinari per la gestione dei pazienti di interesse infettivo logico. 

 

A.L.I.C.E. di Catania

In conseguenza della presentazione da parte dell’Assessorato alla Salute di un documento tecnico sulla rete regionale dell’ictus, contenente le sedi e le strutture dedicate a questa malattia, A.L.I.CE. - Associazione per la Lotta all’Ictus CErebrale di Catania, onlus ha prodotto un’ articolata e motivata nota che denuncia i punti  critici del provvedimento, peraltro fortemente penalizzante per il capoluogo etneo (approfondisci)

 

A.N.I.O. di Villagrazia Palermo

L’Associazione Nazionale per le Infezioni Osteo-Articolari ha scritto alle massime Istituzioni italiane ed Europee per richiamare l’attenzione sull’Atto di Governo n. 507, Schema di decreto ministeriale concernente l’approvazione delle nuove tabelle indicative delle percentuali di invalidità per le menomazioni e malattie invalidanti, per segnalare il mancato inserimento tra le patologie osteo-articolari, della “osteomielite” , della quale è stata riconosciuta la gravità sanitaria e per questo indicata come malattia invalidante.   

 

A.Vo.F.I.D. di Villabate

I ragazzi disabili dell’Associazione Volontariato Famiglie Italiane Disabili sono stati protagonisti di una bella iniziativa, resa possibile dalla sensibile disponibilità della CitySightseeing Palermo che ha accolto i 25 ragazzi più gli operatori dell’associazione a bordo dei suoi autobus turistici, offrendo loro la possibilità di conoscere la propria città da una prospettiva diversa  e in “movimento”.  I ragazzi hanno attraversato Palermo ammirando, dagli autobus scoperti, i famosi Teatri Massimo e Politeama, passando per il Porto, risalendo  fino all’Orto Botanico ed ai Quattro Canti, per giungere, infine,  alla Cattedrale passando dal Palazzo Reale. È stata una giornata molto intensa e divertente per i ragazzi, da riproporre sicuramente e da consigliare a chi è vicino ai disabili, ai quali, molto spesso, è negata anche la possibilità di essere spensierati turisti, almeno per un giorno.

 

A.V.U.L.S.S. di Catania

Diversi sono stati, nelle settimane scorse, gli eventi di particolare rilevanza che hanno caratterizzato le attività dell’AVULSS - Associazione volontariato presso le Unità Locali Socio-Sanitarie di Catania: la Giornata dell’impegno; l’avvio del Corso base 2012 e la Giornata della Formazione. (approfondisci)

 

BA.CO.DI.RA.ME. di Catania

Il 2 dicembre alle ore 18,30, si terrà nell’auditorium del Monastero dei Benedettini il secondo appuntamento della rassegna “Brindiamo con l'arte alla solidarietà”, organizzata dall’associazione BA.CO.DI.RA.ME.-ONLUS (Bambino con disordini rari del metabolismo) con un concerto di musica tradizionale siciliana, il cui ricavato sarà devoluto al reparto di Neuropsichiatria infantile del Policlinico. Tutto esaurito al Teatro Musco per il primo appuntamento della rassegna dello scorso 26 ottobre, che ha alternato la irresistibile verve comica dei “Cabarotti” (al secolo Eugenio Barone e Pippo Patané), a raffinati intermezzi musicali del “Giosuele Sciacca Group”, intervenuto insieme a Melo e Damiano Alizzio e Santo e Rosario Figura con poesie di autori come Quasimodo e Leopardi, rinnovate proprio dall'inedita veste musicale. Il brindisi alla solidarietà è stato offerto dall’azienda vitivinicola Al-Cantàra, sempre affettuosamente vicina a BA.CO.DI.RA.ME. 

 

Cittadinanzattiva  di Licata

L’assemblea territoriale di Cittadinanzattiva di Licata ha organizzato, alla vigilia della recente consultazione elettorale per il rinnovo dell’A.R.S., due incontri tra i candidati licatesi e la cittadinanza. Il primo si è svolto il 10 ottobre  nell’Aula Magna dell’Istituto “F. Re Capriata”; il secondo, il  25 ottobre presso il Caffè Letterario di Marina Cala del Sole - Porto turistico. (approfondisci)

 

Federconsumatori di Catania

La Federconsumatori di Catania è impegnata nella campagna nazionale sulle “Protesi d’anca metallo su metallo”. L’iniziativa, in questa fase, sta acquisendo informazioni sui provvedimenti adottati dalla Regione, in accordo o meno con le autorità sanitarie nazionali, per evitare rischi ai pazienti sottoposti ad impianto di tali protesi; se siano stati predisposti e approvati protocolli locali per i pazienti impiantati con coppe acetabolari ASR da oltre 5 anni; se siamo stati comunicati, dai vari Nosocomi, i dati relativi ai pazienti che risultino portatori di impianto protesico metallo su metallo e, in caso positivo, il loro numero.

 

Fratres di San Cataldo

Il gruppo donatori sangue Fratres di San Cataldo, per venire incontro ai donatori, ha attivato un nuovo servizio: coloro che effettueranno la prenotazione (0934/574250 3207020769) avranno diritto a effettuare la donazione all'orario concordato, indipendentemente dal numero di donatori presenti in sala di attesa del Centro raccolta Fratres dell’Ospedale “M. Raimondi” di San Cataldo (lunedì, giovedì e sabato dalle 8,00 alle 11,30) e del Centro Trasfusionale dell’Ospedale “S.Elia” di Caltanissetta (martedì, mercoledì e venerdì, dalle 8,00 alle 11,30). 

 

L.I.L.T. di Catania

L'Amministrazione Comunale di Nicolosi ha collaborato con la Lega Italiana per la Lotta ai Tumori Sezione Provinciale di Catania e Delegazione di Belpasso in occasione della Campagna Nastro Rosa per la Prevenzione del Tumore al Seno. Per tutto il mese di ottobre è stato esposto in Municipio lo striscione che sponsorizza l'evento, i dipendenti degli uffici pubblici hanno indossato il Nastro Rosa e si è provveduto ad illuminare, con luce rosa, la fontana posta nei pressi del Palaghiaccio.

 

L.I.L.T. di Ragusa

Per pruomovere le attività di prevenzione oncologica, la sezione iblea della Lega Italiana per la Lotta ai Tumori organizza, domenica 2 dicembre, presso il Teatro dei Salesiani di Corso Italia, l’evento  gratuito  Peppe Arezzo in concerto, con Nuccio Boscarino, Alberto Fidone, Fabio Iacono e Peppe Tringali.

 

N.E.A.V.A. di Palermo

L'associazione Nuova Era a Viso Aperto ha organizzato, con il patrocinio della facoltà di Scienze della Formazione dell'Università di Palermo, l'ordine degli assistenti sociali, l'ordine degli psicologi, e con l'A.O. "Villa Sofia - V. Cervello", ed il Centro siciliano di terapia della famiglia il corso di formazione "Globalità ed umanizzazione delle cure", che ha l’obiettivo di sensibilizzare professionisti e studenti di materie sanitarie, sociali e psicologiche a prendere in considerazione il paziente non soltanto come portatore di una patologia ma come persona, con i suoi bisogni, le sue fragilità, i suoi diritti e doveri di cittadino e il suo mondo peculiare di relazioni.

 

Oasi di Torretta di Campobello di Mazzara

Nell'ambito del P.O.R. l'I.C.” Luigi Pirandello” di Campobello di Mazzara, (capofila) e l'Associazione L'Oasi di Torretta onlus (in partnership), hanno organizzato lo scorso 26 novembre il convegno "A Scuola di Cittadinanza … Legalità e Integrazione", presso l’aula magna dell’istituto. L’evento ha presentato spot pubblicitari, book e musical allestiti dagli studenti e interessanti relazioni che hanno segnato l’avvio del progetto Por “A scuola di cittadinanza”. 

 

Piera Cutino di Palermo

L'Associazione Piera Cutino e la Fondazione Franco e Piera Cutino hanno raggiunto un nuovo accordo con l'Assessorato regionale alla Salute e con l'A.O."Villa Sofia Cervello" di Palermo, in merito alla gestione dell'intero nuovo Padiglione Talassemia, ormai in via di completamento, che sostituirà la convenzione stipulata nel 2005 e permetterà una più snella ed efficace gestione della nuova struttura, alla luce delle ulteriori attività che nel tempo sono state messe in atto per la cura della Talassemia e di altre malattie rare.

 

RELOAD di  Catania

L'associazione Reload Onlus a seguito delle opinioni espresse, a titolo individuale, da note personalità del mondo dello spettacolo, sull'efficacia della terapia proposta dal ricercatore ferrarese prof. Zamboni; A seguito del risalto dato a queste opinioni da tutti i principali mezzi di comunicazione nazionale; (approfondisci)

 

T.D.M. di Agrigento

Raccogliendo ed interpretando le persistenti problematicità rappresentate dai cittadini in ordine al “sistema prenotazioni” dell’ASP di Agrigento, anche dopo l’entrata a regime delle nuove procedure CUP, la sezione del Tribunale per i Diritti del Malato di Agrigento ha chiesto al Commissario Straordinario di voler intervenire personalmente, e con tutta la sua autorevolezza, affinché venga trovata, in tempi ragionevolmente brevi, una adeguata soluzione al problema. 

 

 


 

Costruire salute

CostruireSalute.it è un nuovo sito promosso dall'Assessorato della Salute della Regione Siciliana che,  aperto nelle settimane scorse, punta ad  illustrare le alte tecnologie acquisite con i fondi europei ed il loro valore aggiunto. Grazie a una mappa concettuale, il sito spiega come funziona la sanità e dove trovare i servizi diffusi sul territorio e quelli specialistici negli ospedali. In via di ulteriore implementazione dà, a cittadini e operatori, la possibilità di costruire reti di cooperazione a vari livelli (reti di patologie) aumentando l'interdisciplinarità e stimolando partenariati per la ricerca.

 

Banca delle Odv sanitarie

Sono in corso di svolgimento gli incontri di presentazione (a Catania è stato effettuato il 14 novembre scorso, presso l’AO “Cannizzaro”;  quello conclusivo è programmato a Palermo per il 10 dicembre) della Banca dati online del volontariato sanitario in Sicilia sul sito dedicato www.volontariatosalutesicilia.org . Uno strumento dinamico, che sarà aggiornato ed implementato, utile ai cittadini per conoscere l’aiuto del volontariato e promuoverne la diffusione. 

 

Valutazione della performance

Nell’ambito del seminario “La valutazione delle performance”, che si è svolto al CEFPAS lo scorso 12 ottobre, è stata sottolineata l’importanza di realizzare un sistema integrato di valutazione della perfomance, uniformando tutte le azioni ed i comportamenti nell’ambito delle Aziende del S.S.R. e dando avvio al Programma Regionale di informazione, formazione e accompagnamento del personale sanitario coinvolto, a vario titolo, nella misurazione delle performance individuali. Sono state, altresì, presentate le altre azioni di formazione e supporto del Programma regionale, oltre quella di Informazione e sensibilizzazione rivolta alle Direzioni strategiche.

 

Gestione democratica e partecipata in sanità

La C.G.I.L. organizza 15 giorni di incontri tra operatori, familiari ed utenti per discutere dell’assistenza sanitaria nella provincia di Catania e formulare una piattaforma comune. Tra questi, il 10 dicembre nella sede di via Crociferi, sarà approfondito il tema “La gestione democratica e partecipata in sanità ed il ruolo e la funzione dei Comitati Consultivi, dei familiari e dei Consigli di Dipartimento”. Sabato 15 dicembre, presso il Centro Congressi dell’Azienda Cannizzaro, si svolgerà, invece, il Convegno conclusivo sulle risultanze dell’iniziativa.

 

Rinnovamento welfare sociosanitario

Organizzato da Federazionesanità Confcooperative si è svolto a Ragusa, lo scorso 24 novembre, un convegno che ha dibattuto la proposta di rinnovamento del welfare sociosanitario ed, in particolare, il ruolo congiunto delle Coop Mediche,delle Coop dei farmacisti ,delle Coop Sociali e delle Società di Mutuo Soccorso.

 

Formazione volontari dell’ASP di Siracusa 

È partito il 6 novembre il tirocinio di cui al bando dell’A.S.P. di Siracusa per il “Progetto di formazione di volontari su temi specifici dell’educazione del paziente con patologie di lungo termine e dei caregiver”. I 54 operatori, aderenti alle associazioni di volontariato attive nel siracusano, svolgono la loro attività fornendo accoglienza, informazione ed indirizzo ai pazienti cosiddetti fragili e ai loro accompagnatori negli ambulatori di cardiologia e diabetologia dell’Azienda.

 

Nuovo sistema informativo ospedaliero

Lo scorso 15 ottobre è stato avviato il nuovo Sistema Informativo Ospedaliero dell’Azienda Sanitaria Provinciale di Enna. Si tratta di un importante adeguamento tecnologico che, oltre a migliorare l’integrazione tra i diversi sistemi informativi aziendali, consente di semplificare e qualificare ulteriormente l’attività degli operatori  sanitari, a garanzia di risposte sempre migliori e mirate già fin dalla fase dell’emergenza.

 

Corsi CEFPAS

Si sono conclusi, nelle settimane scorse, presso il Centro per la Formazione Permanente e l'Aggiornamento del Personale del Servizio Sanitario di Caltanissetta due importanti momenti formativi: il IV modulo "Epidemiologia Clinica" - Corso Avanzato Regionale di epidemiologia applicata per le Aziende Sanitarie ed il primo "Corso avanzato metodologie di risparmio sangue ed alternative trasfusionali". Da segnalare, inoltre, come lo stesso CEFPAS sia stato chiamato a tenere a Roma il Corso introduttivo sul management delle Associazioni Diabete Giovanile, promosso  dalla Federazione Nazionale Diabete Giovanile Onlus

 

Corso siculo-calabro di reumatologia

Promosso dall’UOC di Reumatologia del Policlinico “Martino” di Messina, si è svolto il 2 e 3 novembre  l’VIII corso siculo-calabro di reumatologia che, nelle sette sezioni in programma, ha fornito occasioni di studio e di confronto tra reumatologi e medici di medicina generale, con la partecipazione al tempo stesso di professionisti specializzati nelle problematiche motorie.

 

XXII Taormina course on nephrology

I più illustri esperti di nefrologia del mondo si sono dati appuntamento a Taormina, il 12 e 13 ottobre, per la XXII edizione del "Taormina course on nefrology" che ha approfondito le tematiche relative alla  diagnosi precoce delle malattie renali, delle complicanze cardio-vascolari dell' uremia, del prelievo degli organi del donatore dal cuore "non più battente " e di alimentazione.

 

Le recenti evidenze sul rene policistico

Catania ha ospitato l’XI Corso di aggiornamento dell’Associazione Italiana Rene Policistico sulle più recenti evidenze in merito al rene policistico autosomico dominante.  Durante i lavori, è stato presentato il 1° Progetto di Ricerca che l’associazione sta per finanziare, allo scopo di diffondere le conoscenze relative all’ADPKD, l’importanza della prevenzione e favorire un nuovo tipo di relazione tra Medico e Paziente.

 

Prevenzione e Rischio Neoplastico

L’ASP di Trapani e la Federazione Italiana Medici di Medicina Generale hanno organizzato, lo scorso 10 novembre, nella Cittadella della Salute il convegno “Prevenzione e rischio neoplastico nello studio dei Medici di Medicina Generale”,  finalizzato a sviluppare una rete di assistenza per le patologie oncologiche, che non può prescindere dal coinvolgimento dei medici di medicina generale, la porta attraverso cui ogni cittadino accede al sistema sanitario.

 

Diagnostica per l’indagine clinica

In collaborazione con SudSanità, rivista della sanità meridionale, il Papardo-Piemonte di Messina ha organizzato lo scorso 15 ottobre il seminario “La Diagnostica per l'indagine clinica, la prevenzione e la continuità assistenziale”, come momento di riflessione sull'importanza delle Alte tecnologie diagnostiche per l'indagine precoce ed il migliore intervento clinico e come uno dei punti di valenza strategica per rendere più efficace ed efficiente l'erogazione del servizio sanitario. 

 

Termoplastica bronchiale al Civico

Una nuova tecnica per il trattamento dell'asma bronchiale è stata utilizzata, per la prima volta, al Civico di Palermo e nell'Italia meridionale. L’intervento endoscopico, denominato termoplastica bronchiale, pur non curando la malattia, ne limita la gravità dei sintomi attraverso la riduzione del broncospasmo che caratterizza le crisi asmatiche. Riservato a pazienti con gravi forme di asma, resistenti alla terapia medica, si affianca alle altre tecniche per il trattamento delle forme gravi di enfisema polmonare già in uso presso il Civico, confermandone il ruolo di avanguardia.

 

DACS al  Cannizzaro

Primo nel Sud Italia e tra i primi in Europa, il Cannizzaro di Catania si è dotato del sistema D.A.C.S. (Dose Archiving and Communication System),  una innovativa procedura di gestione della dose di radiazione degli strumenti diagnostici, che ottimizza l’esposizione del paziente e garantisce la massima efficacia dell’esame radiologico.

 

R.M.N. ad Avola

È stata inaugurata, lo scorso 22 ottobre, una Risonanza magnetica nucleare presso il P.O. Di Maria di Avola, al servizio della zona sud del siracusano. Si tratta di un nuovo tipo di R.M.N., aperta ad alto campo (open bore), di nuova concezione, molto più ampia e meno profonda delle classiche risonanze, dove il paziente può trovarsi a proprio agio offrendo nel contempo la potenza delle classiche risonanze chiuse per una eccellente qualità delle immagini.

 

Endoscopia biliare e pancreatica ad Augusta

Saranno eseguiti nel PO Muscatello di Augusta, dove entra in funzione il  videoduodenoscopio terapeutico donato dalla Esso, gli interventi di endoscopia biliare e pancreatica, evitando ai pazienti della provincia di Siracusa il disagio di spostarsi nel catanese. Il Commissario straordinario Zappia ha già stipulato una convenzione con l’Asp di Catania che, accogliendo la richiesta, ha reso disponibile per tali prestazioni il direttore dell’U.O. di Gastroenterologia ed endoscopia digestiva dell’ospedale di Acireale Giovanni Magrì, tra i maggiori esperti nel campo dell’ERCP.

 

Nuove tecniche ortopediche a Castelvetrano

Presso il P.O. di Castelvetrano, con la collaborazione dell’U.O. di Ortopedia dell’Ospedale di Bassano del Grappa, è stata avviata, a fine ottobre, una nuova tecnica chirurgica per la cura dell’artrosi all’anca che consente un intervento mininvasivo con accesso anteriore e la possibilità di deambulare fin dal giorno dopo.

 

P.T.A. a Canicattì, Casteltermini e Sciacca

Nelle settimane scorse, l’A.S.P. di Agrigento ha attivato i Presidi Territoriali di Assistenza a Canicattì (all’interno dell’area del distretto sanitario in via Pietro Micca), a Casteltermini (al primo piano della sede del distretto sanitario in via Kennedy) ed a Sciacca (all’interno dell’area ospedaliera di via Pompei). 

 

Potenziamento del P.S. al Sant’Elia

Il Dipartimento di Emergenza dell’Ospedale “Sant’Elia” di Caltanissetta ha inaugurato una nuova organizzazione funzionale, attraverso  un ampliamento degli spazi, al fine di assicurare, oltre al trattamento dei casi  in Urgenza/Emergenza, anche l’osservazione clinica prolungata dei pazienti (Osservazione breve intensiva- O.B.I.)

 

Posti-letto di riabilitazione unici del meridione

Dodici posti-letto per bambini che hanno subito gravi danni alla colonna vertebrale sono stati attivati al P.O. "Villa delle Ginestre" di Palermo, la  moderna struttura riabilitativa di alta specializzazione dedicata alla diagnosi, cura, riabilitazione e reinserimento dei medullolesi spinali. "Con Villa delle Ginestre –ha dichiarato il Commissario Straordinario Cirignotta– è stato invertito il flusso dei pazienti: non sono più i siciliani a dovere andare lontano dall'Isola a curarsi, ma sono i medullolesi del resto d'Italia a venire a Palermo.”

 

300 defibrillatori in luoghi pubblici

Il progetto «Ti abbiamo a cuore» prevede 300 nuovi defibrillatori collocati in luoghi pubblici della Sicilia. Saranno acquistati con gara di appalto bandita dalla Seus, la società consortile gestore del 118, entro la fine dell'anno (già finanziata la prima tranche, pari alla metà del totale).  Un primo screening ha già individuato alcune ubicazioni: porti, stazioni ferroviarie, aeroporti, università, uffici postali, parchi, farmacie, impianti sportivi, comuni e lidi balneari.

 

Mobilità passiva in calo

Anche nel 2011 è diminuito il numero dei siciliani che ha fatto ricorso alle cure sanitarie fuori dalla Sicilia. I ricoveri in altre regioni italiane sono passati dai 56.723 del 2010 ai 55.132 del 2011. E' diminuito, di conseguenza, anche il costo della cosiddetta "mobilita' passiva". Nonostante, nel corso degli anni, sia aumentato il valore della Tuc, la tariffa unica di compensazione, la spesa che la Regione siciliana ha sostenuto nel 2011 per tali cure e' di 194,1 milioni di euro, sei milioni e mezzo in meno rispetto ai 200,6 del 2010 e quasi 11 milioni in meno rispetto ai 204,9 del 2009, anno di entrata in vigore della riforma sanitaria.