MOTIVAZIONI E OBIETTIVO FINALE DEL PROGRAMMA

Versione stampabileVersione stampabile

 

Il programma si inserisce in un contesto determinatosi in relazione agli obiettivi di applicazione del D.L.vo n.517 del 21/12/99, disciplinante i rapporti tra SSN ed Università a norma della L.419/98. In particolare il programma centra le problematiche sollevate in ordine all'equità del sistema di remunerazione delle prestazioni sanitarie in generale e più precisamente della misurabilità della differenza sul piano finanziario dovuta alle diverse modalità produttive delle strutture che riconoscono una tipologia ospedaliera -universitaria costituita o a seguito della trasformazione dei Policlinici a gestione diretta o di trasformazione delle Aziende ospedaliere su cui insiste la prevalenza del Triennio Clinico del Corso di laurea di Medicina e Chirurgia. La principale motivazione risiede nel produrre una ricerca che possa esprimere chiaramente le peculiarità organizzative e produttive delle Aziende ospedaliere - universitarie e fornire così gli strumenti necessari per una valutazione dell'effettiva incidenza dei costi sostenuti per didattica e ricerca tali da motivare l'erogazione di bonus sul piano finanziario motivati sul piano della corrispondenza con le iniziative intraprese ed in grado di fornire leve per una operatività orientata alla qualificazione dell'attività assistenziale e non già all'incremento dell'area dell'inefficienza e alla facilitazione dei processi produttivi di tutte le Aziende Ospedaliero Universitarie anche al fine di governare l'anomalia del fenomeno della mobilità sanitaria interregionale. L'attualità del programma coincide con le previsioni del D.L.vo 517/99 (leggasi comma 2 art. 7) che riconoscono alle Aziende una remunerazione risarcente i maggiori costi indotti sulle attività assistenziali dalle funzioni di didattica e ricerca, sulla base di un apposito accordo che andrà definito in sede di Conferenza Stato-Regioni, in attesa di procedere alla verifica da parte dei Ministeri interessati e delle Regioni della reale incidenza di detti maggiori costi. Pertanto l'obiettivo di fondo è quello di valutare in un numero limitato di Aziende Ospedaliero-Universitarie i costi di produzione delle prestazioni assistenziali valutando come questi risultino influenzati e/o incrementati dalle attività di didattica e di ricerca. Si punta in conclusione a costruire un costo standard (inteso come obiettivo finale) delle prestazioni degli ospedali che svolgono questa funzione ed individuare una modalità per realizzare un efficace sistema di finanziamento. L'obiettivo finale del programma è quello di pervenire, attraverso una critica delle attuali previsioni di finanziamento delle Aziende ospedaliere universitarie, ad una ipotesi remunerativa che abbia una possibilità di applicazione agevole, in grado di superare le approssimazioni del sistema fin qui adottato. Più in particolare l'obiettivo finale del programma tende non solo a fornire risposte a problemi economico - finanziari ad Aziende che riconoscono l'incidenza di maggiori costi rispetto alla media, ma soprattutto ad evitare pattern gestionali lucrativi legati ad esempio a generalizzati aumenti dei volumi di attività, quanto legati a valorizzazione di procedure e attività posti in essere in coerenza con le finalità di didattica e ricerca di Regioni ed Università.

 

CRITERI E INDICATORI PER LA VERIFICA DEI RISULTATI FINALI

Comprensione dei fattori determinanti dei costi di produzione delle aziende Ospedaliero-Universitarie e definizione di un sistema tariffario sostanzialmente basato sui costi standard o meglio di un algoritmo che permetta alle Regioni di stabilire per ciascun anno un costo standard da collegarsi alla funzione di didattica e di ricerca. L'indicatore per la verifica coincide con i risultati della Conferenza di Consenso Nazionale, che dovrà raggiungere un'elevata concordanza fra giudici tra loro eterogenei rappresentanti gli interessi Clinici e quelli Gestionali, oltre al punto di vista degli Assessorati Regionali per la Sanità. Inoltre è prevista l'analisi dell'impatto finanziario del nuovo sistema di remunerazione, attraverso l'applicazione simulata del nuovo metodo di tariffazione sulle Aziende oggetto della rilevazione.