Versione stampabileVersione stampabile

Scuola in ospedale

Un bambino e una bambina ricoverati avranno la possibilità di giocare, divertirsi e lavorare in maniera adeguata alla loro età e condizione medica. Avranno la possibilità di vivere in un ambiente pensato e adeguato alle loro esigenze in questo senso.

Carta dei diritti dei bambini e delle bambine in ospedale

UNESCO 1986


clicca sull'immagine per la galleria di foto

La scuola in ospedale, riconosciuta legislativamente dalla C.M. 353/98, ha lo scopo di realizzare contestualmente due diritti costituzionali garantiti: quello della salute e quello dell'istruzione, secondo la tipologia degli alunni degenti e la durata della malattia, per contrastare il fenomeno della dispersione scolastica.

Essa diventa dunque parte integrante del processo terapeutico, poiché assicura al bambino/ragazzo ospedalizzato un supporto educativo didattico adeguato che, affiancato al trattamento medico, contribuisce alla realizzazione di un percorso terapeutico rivolto al soggetto nella sua interezza (total care).

 

La Scuola in ospedale ha dunque la finalità di:

  • Contribuire al miglioramento delle condizioni di vita degli alunni degenti, partecipando, insieme ad altre figure professionali, al difficile processo di superamento del disagio legato all’ospedalizzazione.

  • Creare, in prospettiva della guarigione, le premesse per un ritorno sereno alla vita di tutti i giorni e alla frequenza scolastica.

  • Creare in ospedale un contesto formativo strutturato, offrire occasioni personalizzate di apprendimento per assicurare continuità al processo di crescita della persona.

  • Attenuare la condizione di isolamento e di distacco dai ritmi di vita quotidiana, imposto dalla malattia.

  • Aiutare il bambino a star bene con sé e con gli altri.

  • Recuperare/mantenere la voglia di comunicare.

 

Presso la nostra azienda è assicurato il servizio di:

 

Scuola dell’infanzia

I.C. Diaz-Manzoni -> Plesso Policlinico

I.C. G. Deledda -> Plesso Vitttorio Emanuele

 

Scuola primaria

I.C. Diaz-Manzoni -> Plesso Policlinico

I.C. G. Deledda -> Plesso Vitttorio Emanuele

 

Scuola Secondaria di primo grado

I.C. Dusmet-Doria -> Plesso Policlinico e Vittorio Emanuele

 

Scuola secondario di secondo grado

L. S. G.Galilei -> Plesso Policlinico e Vittorio Emanuele

 

 

Il servizio viene svolto nei seguenti Reparti:

 

Presidio Policlinico:

Padiglione 4

  1. Oncoematologia

  2. Day hospital

  3. Sala trapianti

Padiglione 2

  1. Clinica Pediatrica- Astanteria

  2. Neurologia

Padiglione 3

  1. Chirurgia Pediatrica

  2. Broncopneumologia

  3. Oculistica

 

Presidio Vittorio Emanuele:

Padiglione 1a

  1. Ortopedia

  2. Chirurgia d’urgenza

  3. Medicina Generale

  4. Medicina Interna 1

Padiglione 1m

  1. Chirurgia toracica

Padiglione 1 f

  1. Maxillo Facciale

Padiglione 3 a

  1. Pediatria

  2. DH Pediatrico

Padiglione 11a

  1. Reumatologia

  2. Clinica medica

Padiglione 23

  1. Medicina Interna 2

 

I docenti in servizio presso questa Azienda, partecipano alle riunioni degli organi Collegiali, ai corsi di aggiornamento e di formazione per docenti ospedalieri a livello nazionale (progetto scuola in ospedale HSH Network) e regionale, ad incontri e colloqui con i medici referenti del reparto e con i volontari presenti nella struttura.

 

Modalità organizzative

Nella scuola ospedaliera il tempo scuola, l’organizzazione e la programmazione didattica tiene conto dei ritmi che scandiscono la giornata in ospedale ( visite mediche, terapie, pasti, visite dei parenti etc.), esso è pertanto articolato in modo flessibile e viene concordato con il personale medico e paramedico di riferimento.

Oltre alle attività educativo/didattiche quotidiane sono previste azioni di coordinamento rivolte a :

  • instaurare i contatti con la scuola di appartenenza per facilitare l’organizzazione di un piano di lavoro personalizzato in relazione al programma svolto in classe, alle condizioni psicofisiche dell’alunno degente e agli obiettivi educativi della scuola in ospedale.

  • promuovere le procedure per l’attivazione del servizio di istruzione domiciliare, per coloro i quali sono sottoposti a terapia domiciliare e in DH e che non possono frequentare la scuola per lunghi periodi.

  • Elaborare la certificazione che attesta il percorso formativo, svolto durante il periodo di degenza (valutazioni quadrimestrali).

  • Effettuare valutazioni formative sulle competenze raggiunte.

  • Sostenere i ragazzi nella preparazione degli esami di stato (primo e secondo ciclo).

 

Per ulteriori approfondimenti: pso.istruzione.it