Conferenza dei Comitati Consultivi- Bollettino di Novembre 2014
versione Web | Archivio Bollettini vai | Aggiungi Comitato Consultivo alla tua rubrica
header CCC


Bollettino n. 11 del 30 Novembre 2014

CC Policlinico “Martino” di Messina 

Il CCA del Policlinico Universitario "G.Martino" di Messina ha ricordato ai Cittadini che l’art. 2 del decreto assessoriale n. 01019 del 15 aprile 2010 demanda al CCA il compito di verificare la funzionalità dei servizi aziendali e formulare pareri e proposte per migliorare la qualità dell’assistenza e dei servizi ospedalieri ed ha, quindi, invitato i Cittadini tutti a partecipare, con segnalazioni, suggerimenti, proposte al miglioramento della qualità dei servizi sanitari.
Ha, altresì, avanzato una proposta per abbassare le liste d’attesa riassunta nei seguenti punti:
1).- Rendere funzionale e reale il CUP (Centro Unico di Prenotazioni), sia per le prestazioni in istituzionale, sia per quelle intramoenia. In tal modo si avrà il monitoraggio costante delle liste di attesa. Il CUP dovrebbe chiedere la conferma della prenotazione ai Soggetti interessati, inseriti negli elenchi prenotati, almeno 48 ore prima della data fissata, di modo che si possa avere la sicurezza del numero pieno il giorno delle visite, sostituendo e ricoprendo, tempestivamente, i posti di quelli non più interessati e, quindi, vacanti. Da notizie avute risulta che sovente i cosìddetti “buchi” non vengono colmati. Nei limiti del possibile, poi, sarebbe opportuno scaglionare le visite, indicando, approssimativamente, anche gli orari dell’effettuazione e ciò per il rispetto che si deve portare alla “Persona”.
2) - Il CUP dovrebbe consentire la gestione separata dei primi accessi (visite e prestazioni diagnostico-terapeutiche) rispetto agli accessi successivi (es. controlli specialistici, prestazioni o accertamenti diagnostici successivi alla prima visita, protocolli di cura). Per i primi accessi, la prenotazione dovrebbe basarsi sulle priorità, che praticamente è inutile per le visite di controllo.
3) - Apertura degli ambulatori specialistici, che abbiano liste di attesa più numerose e più lunghe, anche di pomeriggio con orario prolungato fino alle ore 21, e, se necessario, anche il sabato e la domenica, per analisi, radiologia, radiodiagnostica, TAC, Risonanze magnetiche, esami di gastroenterologia, esami cardiologici, ecc… Le attrezzature e le macchine devono essere sempre e comunque al servizio dei Cittadini e non ad uso esclusivo di singoli “Professori”.
4).- L’attività libero professionale intramuraria (ALPI) deve essere finalizzata esclusivamente all’abbattimento delle liste di attesa e deve essere esercitata, fuori dall’orario di lavoro e negli spazi interni del Policlinico. Il volume dell’attività intramoenia deve essere INFERIORE al volume di attività eseguita in istituzionale.
5). - Poiché il trattamento economico dei Dirigenti Sanitari è costituito dallo Stipendio base, più l’indennità di posizione e più l’indennità di risultato, bisogna che i parametri ed i criteri per la pesatura e valutazione della posizione dei vari Dirigenti e gli obiettivi assegnati, tengano principalmente conto dell’abbattimento delle liste di attesa. Se i Dirigenti sanitari, hanno liste di attesa lunghe e non cercano di porvi rimedio, vuol dire che non sono produttivi e, quindi va ridotta l’indennità di posizione e non corrisposta l’indennità di risultato.
Ha, inoltre, sostenuto l’evento “Salute in bocca” che nei giorni 13, 14 e 15 novembre ha permesso visite gratuite e/o controlli odontoiatrici nell’Ambulatorio di Odontoiatria e Odontostomatologia e nel Reparto di Chirurgia Maxillo-Facciale, allo scopo di informare i Cittadini sulla Salute del Cavo Orale e sulle possibili patologie ad esso collegate, trasferendo i principi di una sana e corretta alimentazione, non solo nell’infanzia, ma anche per la prevenzione di patologie molto gravi come il tumore della Bocca.
Ha, infine, convocato una riunione delle organizzazioni aderenti, il 25 novembre 2014, per l’esame del seguente ordine del giorno: 1) Approvazione verbale seduta precedente; 2) Comunicazioni del Presidente; 3) Piani Attuativi Aziendali. Costituzione della Rete Civica della Salute.- Sondaggio su possibili adesioni; 4) Modifiche al Regolamento di funzionamento interno, approvato nella riunione del CCA del 09.09.2011; 5) Articolazioni del Comitato ed attribuzione dei compiti.- Gruppi di lavoro.- Tavoli Tematici; 6) Varie ed eventuali

seguici su

L'invio di questa newsletter è un servizio gratuito fornito da Conferenza dei Comitati Consultivi e
Comitato Consultivo "AOU “Policlinico – Vittorio Emanuele” di Catania ". I contenuti riportati nella newsletter e nei siti http://conferenzacomitaticonsultivi.overblog.com/ e http://www.policlinicovittorioemanuele.it/comitaticonsultivi sono di proprietà degli stessi ma sono liberamente diffondibili ed utilizzabili con l'accortezza di citarne la fonte.

Trattamento dati personali: link

e cancellazione dalla newsletter: link

Informazioni legali: link