Articolazione del Comitato ed attribuzione dei compiti Gruppi di lavoro -
Tavoli tematici

                        Aggiornamento Art. 6 del Regolamento del CCA – maggio 2015

Presidente: Pieremilio Vasta (Cittadinanzattiva – Tribunale per i Diritti del Malato),

Vicepresidente: Angelo Riccardo Murgo (Federconsumatori Provinciale Catania);

Referente Aziendale: Silvana Verdura (U.O. Psicologia)


I )  Organizzazione, informazione e comunicazione, competenze:

  • Supporto alla Presidenza nel coordinamento permanente dei Gruppi di lavoro -Tavoli tematici;
  • Organizzazione e cura dei flussi informativi interni al Comitato per supportare la collegialità nell’elaborazione dei pareri, delle proposte e dei progetti;
  • Organizzazione e cura dei flussi informativi esterni;
  • Attuazione azioni obiettivo Rete Civica della Salute;
  • Formazione  dei componenti il CCA:  da tenersi in house, rivolto prevalentemente ai neo componenti ed a coloro che non hanno partecipato ai corsi tenutisi in precedenza presso il Cefpas di Caltanissetta

Puzzo Guglielmo

(Ass. Sociali)

Porto Carmen Vanina   

(ANED)

Costa Giuseppina

(AIC)

Barone Rita

(BACODIRAME)

Genchi Maria

(AVULSS)

Di Stefano Grazia

(RESPIRARE)

Politino Alessandra

(RELOAD)

Dario Mangano

(AXADA)

Romano Ennio

(AVIS)
 


  • Indagine conoscitiva dettagliata sui servizi aziendali, con specifico riferimento all’adeguatezza dei medesimi e alla loro rispondenza alle finalità del servizio sanitario regionale ed agli obiettivi previsti dai piani sanitari nazionale e regionale, tenendo conto  anche degli indicatori  di qualità da adottare;
  • Progettazione e monitoraggio attuativo del Piano aziendale di miglioramento organizzativo sui fattori di umanizzazione delle strutture ospedaliere, sulla base alle risultanze dell’attività di verifica del Progetto nazionale AGENAS  “Ricerca Corrente 2012”, inclusi dall’Assessorato della Salute negli Obiettivi delle Aziende Sanitarie 2014-2015 e da attuare secondo la linea guida già emanata e che mira alla facilitazione dei rapporti tra utenti e operatori dei servizi sanitari e socio sanitari al fine di garantire il rispetto e la dignità del paziente, assicurando chiarezza e completezza delle informazioni relative ai trattamenti sanitari;

       -  ACCESSO ALLE PRESTAZIONI  

a) Liste di attesa: monitoraggio dell’andamento, segnalazioni all’ufficio competente ed interventi   per la specialistica ambulatoriale per gli esterni: attenzione ai tempi di attesa di erogazione della prestazione – attenzione al corretto/efficiente funzionamento del C.U.P. (tempi di risposta telefonica, esattezza della prenotazione, conoscenza/comunicazione tempestiva all’utente degli annullamenti/rinvii  delle prenotazioni, recupero per la seduta successiva di prestazioni non eseguite a seguito di disguido non imputabile all’utente.

b)      referti del laboratorio di analisi via web, mediante maggiore informazione al riguardo presso gli utenti

c)       ricovero in elezione: rispetto del diritto al tempo (Regolamento dei Diritti dell’Utente), mediante la riduzione della permanenza in ospedale a seguito della eliminazione dei tempi non giustificati e dovuti a cattiva organizzazione degli accertamenti diagnostici o dell’utilizzo delle sale operatorie;

d)     cartelle cliniche: informatizzazione e rispetto dei tempi di rilascio previsti nella Carta dei servizi

- Formulazione di pareri e proposte riguardanti l’elaborazione del piano di educazione sanitaria e sulle attività di prevenzione e educazione alla salute, con riferimento anche alle criticità del territorio rilevate a livello locale oltre che dall’azienda anche dai servizi territoriali socio-sanitari e dai servizi sociali degli enti locali e tenendo, altresì, in considerazione le problematiche e le tematiche segnalate al Comitato stesso.
 

Banna Pietro

(ALICE)

Palumbo Giuseppe

(AIL)

Mustaccio Daniela  

(AIN)

Spatafora Letizia

(SOS DONNA)

Salemi Isabella

(ORD. MEDICI)

Antonucci Bruno

(IPASVI)

Cassisi Cesare

(SIGM)

Mulè Enza

(FISIOTERAPISTI)

Codiglione Giusto

(VOI)

Marchese Alfio

(PROF. SANITARIE)

Molè Paolo

(Marta Russo)


- Ricettività, accessi veicolari, parcheggi, percorsi, sale d’attesa;  confort degenze ed ambulatori; piano di supporto logistico – alberghiero ai famigliari accompagnatori dei pazienti fuori sede;

- Elaborazione di proposte e progetti, sentiti l’URP e l’Ufficio Qualità, finalizzati a garantire l’adeguata presenza e dislocazione di uffici e strutture informative, sia all’ingresso che all’interno dell’azienda, dotato di personale adeguatamente formato, nonché finalizzati ad assicurare la presenza e la chiarezza della segnaletica informativa;

- Analisi dei dati forniti annualmente dall’Ufficio Qualità e dall’URP relativi a segnalazioni di inefficienze e disfunzioni, individuando le aree critiche e proponendo strategie e progetti di intervento. Monitoraggio delle risposte e delle soluzioni di miglioramento intervenute.

- Semplificazione delle attività amministrative legate all’accesso ai servizi, al fine di rendere più efficiente il sistema di prenotazione e la trasparenza delle liste di attesa, limitando gli adempimenti richiesti agli utenti nelle modalità di erogazione dei servizi medesimi;

- Monitoraggio distribuzione ai pazienti ricoverati della Carta dei diritti e doveri degli utenti nell’accesso e nell’utilizzo delle strutture, dei servizi e delle prestazioni sanitarie;

- Supporto all’attuazione del raccordo nella gestione del passaggio dall’assistenza ospedaliera a quella territoriale dei PTA in modo da garantire la continuità assistenziale e di favorire il raccordo tra le diverse figure che hanno in cura il malato;

Cacopardo Enzo
(AIES)
Isaia Giancarlo
(ANMAR)
Furci Ines
(FASTED)
Cavallaro Sergio
(MARIS)
Favara Cinzia
(ALBERO DEI DESIDERI)
Consoli Salvatore
(AILE)
Treccarichi Giuseppa
(ANDOS)
Licciardello Luca
(CODACONS)




- Contributo all’individuazione dei fattori di qualità e dei relativi indicatori per i servizi e i rispettivi percorsi di fruizione;

- Verifica periodica dell’appropriatezza degli indicatori di qualità adottati, suggerendo eventualmente modifiche degli stessi, tenendo conto delle segnalazioni e dei suggerimenti pervenuti, nonché dei reclami, delle osservazioni e delle denunce presentati all’Ufficio Relazioni con il Pubblico.

-  Alimentazione ospedaliera;

- Partecipazione  all’elaborazione e formulazione parere formale sul Piano Attuativo Aziendale;

Colombo Anna
(ACRIMAS)
Mobilia Antonella
(ADAS)
Mannino Daniele
(IBISCUS)
Candiano Angelo
(CILLA)
Caruso Agatino
(GRISE)
Latina Cetty
(ANDID)
Badalà Fabio
(AGD)



Partecipano inoltre ai lavori anche le seguenti associazioni con i rispettivi delegati:

Furnari Roberto
(AIDO)
Toro Salvatore 
(CRI)