Conferenza dei Comitati Consultivi- Bollettino di Febbraio 2014
versione Web | Archivio Bollettini vai | Aggiungi Comitato Consultivo alla tua rubrica
header CCC


Bollettino n. 2 del 28 Febbraio 2014

Presidenza Regionale

Organizzato dall’ Associazione Famiglie di Persone con Disabilità Intellettiva e/o Relazionale - Sicilia si è svolto, a fine gennaio, il Corso formativo “Le Nuove Linee Guida delle Politiche Sociali e Socio-Sanitarie - L’orizzonte della programmazione 2013/2015”.
Alla presenza delle delegazioni delle varie associazioni siciliane, sono state affrontate, sotto un’ottica interdisciplinare, le questioni connesse alla legge 328/00 e al benessere delle Persone con Disabilità. Molteplici sono le sfide che si presentano per gli operatori sociali, i politici,  gli amministratori, i medici, gli psicologi,  gli assistenti sociali, gli educatori chiamati a garantire la crescita e lo sviluppo dei singoli e dell’ intera società in direzione di una maggiore inclusione e accettazione di tutte le diversità e particolarità. Il corso ha fornito risposte puntuali a quanti impegnati nell’organizzazione e nella gestione delle politiche e dei servizi di welfare.

Caltanissetta

Nell’ambito delle periodiche iniziative di sensibilizzazione promosse dall’associazione A.N.F.F.A.S. di Caltanissetta, un gruppo di ragazzi ospiti del centro, accompagnati da operatori e volontari, si sono dati appuntamento, a fine gennaio, presso il grande androne del vicino Centro Commerciale “il Casale” per incontrare e dialogare con quanti erano presenti nella struttura. L’occasione è servita per promuovere l’associazione e per  far conoscere le sue attività e le realizzazioni dei ragazzi. Al riguardo sono stati, tra l’altro, distribuiti i nuovi calendari 2014 prodotti nel laboratorio artistico che, per la loro indubbia valenza, hanno riscosso il plauso del numeroso pubblico presente.

Favara

Anche quest’anno in occasione della XXII Giornata mondiale del malato, celebrata lo scorso 11 febbraio, la famiglia Francescana e la sezione di Favara dell’Associazione Nazionale di Famiglie di Persone con Disabilità Intellettiva e/o Relazionale hanno organizzato un importante incontro, all’insegna della comunione fraterna, riuscendo a coinvolgere famiglie ed amici. A seguito di un momento di preghiera nella Chiesa di Sant’Antonio del Convento dei Frati minori, i convenuti si sono ritrovati nel salone parrocchiale per assistere allo spettacolo di balli folkloristici preparato dai ragazzi; il tutto in un di fraterna, gioiosa ed amichevole condivisione.

Palermo

E’ partito a fine gennaio il “Progetto Carnevale”. Una bella iniziativa che sta vedendo molto interessati ed impegnati i ragazzi del Centro Anffas nella progettazione e realizzazione di maschere, trombette e materiale carnascialesco. Questo progetto si affianca alle attività di routine che si svolgono in sede. Il progetto si snoda secondo il seguente calendario:
dal lunedì al venerdì dalle 9.00 alle 13.00, incontri con gli operatori ed i volontari;
il lunedì pomeriggio, laboratori di creatività;
il martedì pomeriggio, laboratorio di Musicoterapia;
il mercoledì extra ed attività serali dalle 19.30 alle 22.00;
Il venerdì la struttura osserva, inoltre, orario continuato, dalle 9.00 alle 20.00 e, a seconda di eventi programmati, resta aperta anche il Sabato e la Domenica. 
Anffas Onlus Palermo ha sede in Piazza Martini N.4. Per info: 091/455118 o sul web anffaspalermo@gmail.com

Patti

LCon sessioni antimeridiane e pomeridiane nei giorni di venerdì 24 e sabato 25 gennaio si è svolto, presso la sede dell'Anffas, il secondo modulo del Corso di Formazione rivolto ad operatori, docenti e volontari del progetto "A Piccoli Passi: percorsi innovativi di inclusione socio-lavorativa ed empowerment per persone con disabilità" tenuto dal Prof. Luigi Croce dal titolo: "ICF: Dalla salute all'inclusione sociale".
ICF è lo strumento innovativo, multidisciplinare e dall’approccio universale definito dall’Organizzazione Mondiale della Sanità per la Classificazione Internazionale del Funzionamento, della Disabilità e della Salute. Tiene conto dello stato di salute delle persone in relazione ai loro ambiti esistenziali (sociale, familiare, lavorativo) al fine di cogliere le difficoltà che nel contesto socio-culturale di riferimento possono causare disabilità. Tramite l’ICF si vuole quindi descrivere non le persone, ma le loro situazioni di vita quotidiana in relazione al loro contesto ambientale e sottolineare l’individuo non solo come persona avente malattie o disabilità, ma soprattutto evidenziarne l’unicità e la globalità.

Scordia

Una delegazione di responsabili ed operatori dell’Anffas di Scordia ha partecipato al Corso di formazione  organizzato dall’Anffas Sicilia su “Le Nuove Linee Guida delle Politiche Sociali e Socio- Sanitarie - L’orizzonte della programmazione 2013/2015”. L’evento era finalizzato ad accrescere le competenze relative all’ottimizzazione dell’organizzazione e della gestione delle politiche e dei servizi di welfare e ad approfondire la conoscenza delle leggi e dei decreti vigenti, al fine di conseguire quanto previsto dalla normativa vigente per una  effettiva tutela dei diritti delle persone con disabilità: il benessere, la realizzazione, l’affermazione non solo personale ma anche nelle relazioni sociali della persona con disabilità.

seguici su

L'invio di questa newsletter è un servizio gratuito fornito da Conferenza dei Comitati Consultivi e
Comitato Consultivo "AOU “Policlinico – Vittorio Emanuele” di Catania ". I contenuti riportati nella newsletter e nei siti http://conferenzacomitaticonsultivi.overblog.com/ e http://www.policlinicovittorioemanuele.it/comitaticonsultivi sono di proprietà degli stessi ma sono liberamente diffondibili ed utilizzabili con l'accortezza di citarne la fonte.

Trattamento dati personali: link

e cancellazione dalla newsletter: link

Informazioni legali: link