Conferenza dei Comitati Consultivi- Bollettino di Novembre 2014
versione Web | Archivio Bollettini vai | Aggiungi Comitato Consultivo alla tua rubrica
header CCC


Bollettino n. 11 del 30 Novembre 2014

A.F.I.Pre.S. di Palermo

Tante le autorità intervenute    -tra queste, il Sindaco Orlando, il Senatore Lumia, la Dott.ssa Barbera, il Dott. Tobia e il Dott. Bianchini-  al Convegno Nazionale, promosso dall’Associazione Famiglie Italiane Prevenzione Suicidio “Marco Saura”, che si è svolto per la Giornata Internazionale dei Sopravvissuti al suicidio nella Sala delle carrozze in Villa Niscemi di Palermo, sabato 22 novembre. L’evento è stato pensato con lo scopo di fare incontrare i sopravvissuti e insieme onorare e ricordare i propri cari e costruire una comunità che sia fonte e motivo di speranza.
Quest’anno in Italia, una rete di Associazioni ed operatori nel campo della prevenzione del suicidio e dell’assistenza ai sopravvissuti, ha deciso di organizzare insieme questa giornata su tutto il territorio Nazionale in modo tale da dare una voce comune al disagio e allo stigma. Lo stigma, in particolare, è uno dei problemi più grandi legati a questo atto estremo; è una sorta di marchio peggiorativo che rende ancora più difficile - per persone che sono state toccate da questa tragedia – riuscire a parlarne e a trovare il coraggio di chiedere aiuto e in definitiva di ricominciare a vivere.
Il termine suicidio può rimanere un argomento Tabù e vissuto in silenzio, è un fardello spesso ceduto “in eredità” ai membri più giovani della famiglia. La ferita della perdita può non venire mai risolta interamente ma essere vissuta come irrimediabile, rappresentando un netto decadimento nella qualità di un’intera vita.
La “Giornata Mondiale dei Sopravvissuti al suicidio” si propone come occasione di condivisione e di ritrovo per quanti sono stati colpiti da questa tragedia. L’obiettivo è di mettere a disposizione dei partecipanti uno spazio all’interno del quale poter apertamente parlare del dolore legato alla perdita, in un’atmosfera di ascolto reciproco e in piena accettazione. L’auspicio è che il confronto tra persone che vivono lo stesso dramma e sperimentano gli stessi vissuti di angoscia, dolore e senso di colpa, possa rappresentare a un tempo un’ispirazione e un incoraggiamento a creare nuovi percorsi “di guarigione” o a ripercorrere sentieri ormai abbandonati.
Con la commemorazione di questa giornata ci si prefigge sia di aumentare la consapevolezza dell’importanza e della disponibilità dei servizi di supporto al lutto, sia di cercare di dar voce e spazio a chi continua a vivere in solitudine la propria vita. Sopravvivendo ad un dolore così profondo.


seguici su

L'invio di questa newsletter è un servizio gratuito fornito da Conferenza dei Comitati Consultivi e
Comitato Consultivo "AOU “Policlinico – Vittorio Emanuele” di Catania ". I contenuti riportati nella newsletter e nei siti http://conferenzacomitaticonsultivi.overblog.com/ e http://www.policlinicovittorioemanuele.it/comitaticonsultivi sono di proprietà degli stessi ma sono liberamente diffondibili ed utilizzabili con l'accortezza di citarne la fonte.

Trattamento dati personali: link

e cancellazione dalla newsletter: link

Informazioni legali: link