Conferenza dei Comitati Consultivi- Bollettino di Novembre 2014
versione Web | Archivio Bollettini vai | Aggiungi Comitato Consultivo alla tua rubrica
header CCC


Bollettino n. 11 del 30 Novembre 2014

Sicilia

Ricorre ogni terza domenica del mese di Novembre il World Day of Remembrance for Road Traffic Victims, istituito nel 2005 dall’Assemblea Generale delle Nazioni Unite per sollecitare l’attenzione pubblica sul dramma degli incidenti stradali e per ricordare ai governi ed alle società le responsabilità collettive di questa "guerra silenziosa".
    Innumerevoli sono state le iniziative della Croce Rossa Italiana che, con il progetto “10 impegni per la sicurezza stradale”, ha inteso dato particolare rilievo all’ informazione ed alla prevenzione degli incidenti causati da stili di guida errati.   
    Questi i “10 impegni” presenti nelle manifestazioni CRI: 1) Usare la cintura di sicurezza; 2) Indossare il casco; 3) Moderare la velocità e mantenere la distanza di sicurezza; 4) Non assumere alcool o stupefacenti prima di guidare; 5) Non usare il telefono cellulare durante la guida; 6) Essere visibile sulla carreggiata sia come pedone che come ciclista; 7) Conoscere e rispettare le norme di circolazione; 8) Mantenere il proprio veicolo in buone condizioni; 9) Seguire la formazione necessaria ad ottenere la patente richiesta per il proprio veicolo; 10) Sapere come comportarsi in caso di incidente.
    In Sicilia,  attività di sensibilizzazione sono state organizzate a: ALCAMO: Sabato 15 Novembre, in piazza Ciullo; CATANIA: Domenica 16, nel centro storico; GELA: Sabato 15 Novembre, in piazza Salandra; MAZZARINO: Domenica 16 Novembre, in piazza Municipio; MESSINA: Domenica 16 Novembre, in piazza Duomo; RIESI: Domenica 16 Novembre, in viale Don Bosco; RIPOSTO: Venerdì 14 Novembre, presso l’I.I.S.S. Geometra - Nautico - Contabile di Riposto; SAN CATALDO: Domenica 16 novembre, presso il Centro Commerciale "Il Casale"; SCORDIA: Domenica 16 novembre, nel centro cittadino e nei giorni 18 e 20 novembre 2014, nelle scuole medie della cittadina; TORTORICI: Sabato 15 Novembre, in piazza Timpanaro e Domenica 16 Novembre, in piazza Faranda.

Agrigento

Si è svolto il 12 novembre, a Roma, il seminario di studio "Comunità solidale, associazionismo e giustizia riparativa", organizzato dall'Università degli studi di Sassari, in collaborazione con l' "Associazione italiana cultura e sport" e con la Scuola romana di psicologia giuridica PsicoIus.
    Al seminario, patrocinato dal Consiglio nazionale degli assistenti sociali, ha preso parte anche il presidente del Comitato provinciale di Agrigento della Croce Rossa Italiana, dott. Angelo Vita.
    Sabato  15 e domenica 16 novembre, invece, presso i locali dell'Hotel "Akrabello" del Villaggio Mosè (Agrigento), si sono tenuti i corsi di formazione organizzati dal Comitato regionale Cri Sicilia nell'ambito del Piano d’Azione 2014. I corsi, riservati al personale volontaristico in servizio, hanno approfondito tutti campi d’azione della Croce Rossa.

Aidone

A conclusione del corso di formazione di base per volontari C.R.I., si sono svolti ad Aidone, nei locali della Fondazione “Marida Correnti“, concessi a titolo gratuito alla CRI ennese, gli esami di verifica dei candidati. I 26 corsisti risultati idonei permetteranno alla delegazione aidonese di operare sul territorio comunale su delega del Comitato Provinciale di Enna.
    La delegazione è ora in attesa dell’ assegnazione di idonei locali da parte dell’amministrazione comunale. Nel frattempo, manterrà il proprio presidio temporaneo presso la sede della Fondazione “Marida Correnti“ di via Garibaldi n. 29.
Grande soddisfazione è stata manifestata dalla direzione provinciale della Croce Rossa Italiana di Enna e dalla comunità locale per la nascita di una nuova sede di Croce Rossa Italiana. A coordinare l’attività di reclutamento e di organizzazione del corso di base C.R.I. è stato chiamato il Volontario 1° Cap. Com. (cgd) del Corpo Militare della C.R.I. Luigi Minacapilli, dirigente scolastico in quiescenza.

Alcamo

I volontari CRI del Comitato di Alcamo hanno partecipato alla manifestazione “Una giornata di incontro per l’integrazione del disabile”, promossa dal Lions Club e dal Rotary Club locali, sabato 8 novembre, in piazza Ciullo.
    L’iniziativa è stata voluta per testimoniare solidarietà e vicinanza ai disabili ed alle loro famiglie che, per diverse vicissitudini, sono sempre più soli ed emarginati. Un’occasione, quindi, per creare i presupposti ed ulteriori opportunità per cercare di contenere il grave disagio che queste famiglie vivono a causa dell’isolamento.
    I volontari CRI, inoltre, hanno effettuato dimostrazioni di manovre salvavita pediatriche ed aperto ufficialmente la campagna di reclutamento di nuovi volontari "In + ci sei tu".
    Sabato 15 Novembre, in occasione della “Giornata mondiale in memoria delle vittime della strada” hanno, invece, coinvolto, sempre in piazza Ciullo, la comunità, e soprattutto i giovani, con diverse iniziative di sensibilizzazione.

Caltagirone

"Controlla la Tua salute" è stato il titolo dell'iniziativa del Comitato Locale di Caltagirone della Croce Rossa Italiana (CRI) che si è svolta domenica 16 Novembre, in Piazza Bellini.
    Organizzata in occasione della Giornata Mondiale del Diabete, ha visto i Volontari CRI impegnati in azioni di sensibilizzazione tramite attività di screening, con misurazione di glicemia e pressione arteriosa, ed informazione, svolta a cura di Nutrizionisti Volontari CRI, sul tema del Diabete di tipo II nonché consigli su corretti stili di vita e sana alimentazione come strumenti di prevenzione.   "La Salute è un tema centrale di Croce Rossa - ha affermato Rosario Incarborne, Commissario locale della CRI-  ed è un impegno per ogni volontario tutelarla, dai servizi in ambulanza, svolti con competenza e formazione, ad occasioni nelle quali si scende in piazza per informare e prevenire."

Caltanissetta

Promossi dal Comitato Provinciale CRI di Caltanissetta sono stati attivati, nelle settimane scorse, importanti corsi per volontari.
    Il primo, “Corso di Formazione per Volontari della Croce Rossa Italiana”, aperto a nuovi aspiranti, ha registrato l’adesione di più di 70 candidati, e si articola su contenuti didattici volti a far comprendere il ruolo del volontario nella sua azione attiva, sia locale che nazionale ed internazionale, sensibilizzandolo alla cultura ed ai valori del Movimento Internazionale di Croce Rossa e Mezzaluna Rossa, nonché nel porre in essere i gesti salvavita.
    Un secondo, a Sommatino, attivato dal locale gruppo periferico, è anch’esso un “corso di accesso per volontari”.
Il terzo, finalizzato alla qualificazione di Aspiranti Monitori e rivolto a volontari della Croce Rossa con un iter formativo pregresso, ha lo scopo di formare persone in grado di divulgare l’Educazione Sanitaria tra la popolazione. Ad esso stanno prendendo parte, oltre ai volontari del Comitato Provinciale di Caltanissetta,  volontari provenienti dai Comitati CRI provinciali di Enna, Agrigento e dal Comitato Locale di Gela.

Catania

Farmaci a pochi mesi dalla scadenza potranno essere utilizzati per fini umanitari e solidaristici per chi ne avesse bisogno. Il Comune di Catania è partner con Federfarma e BancoFarmaceutico in questa iniziativa che prenderà il via in tempi molto brevi coinvolgendo, nella prima fase sperimentale, dieci farmacie e cinque enti: Caritas, Centro Astalli, Croce Rossa Italiana, Comunità di Sant’Egidio e Unitalsi. I farmaci con otto mesi dal periodo di scadenza potranno essere donati dai cittadini nelle farmacie e il BancoFarmaceutico provvederà a consegnarli alle associazioni per finalità umanitarie e di assistenza sanitaria.

Fiumefreddo

Nelle settimane scorse è partita l’iniziativa "Aiutaci ad Aiutare", la Lotteria di Natale 2014, con la quale il Comitato intende raccogliere somme per autofinanziare le proprie attività: con un biglietto di soli 2€ è in palio un tablet che verrà assegnato in seguito all’estrazione pubblica del giorno 28 dicembre 2014. I biglietti possono essere acquistati durante le manifestazioni o presso la sede sociale nei giorni di martedì, mercoledì e giovedì, dalle ore 19.00 alle 20.00.
    Martedì 18 novembre ha avuto, invece, inizio un Corso Base per Aspiranti Volontari, tenuto da personale professionale della CRI, che ha lo scopo di diffondere i principi e gli obiettivi su cui si fonda la Croce Rossa, ed anche di fornire alcune nozioni basilari di primo soccorso, focalizzando, in particolare, l'attenzione sul BLS (Basic Life Support).

Gela

Torna la campagna natalizia di raccolta fondi del Comitato CRI di Gela per l’acquisto di defibrillatori da destinare alle Scuole.
    "Un Stella per il Cuore", l' iniziativa che ha permesso la prima donazione di un defibrillatore da parte della Croce Rossa Sicilia al "Carlo Maria Carafa" di Mazzarino, viene riproposta dai volontari di Gela per ripetere l’esperienza e portare la cultura del primo soccorso in altre scuole.
    Il defibrillatore, apparecchiatura in grado di salvare una vita tramite shock elettrico, è di fondamentale importanza per intervenire in casi di emergenza, in attesa del soccorso specializzato. Grazie all’importante dispositivo salvavita, consegnato al "Carafa" di Mazzarino, lo scorso aprile, si proteggono 600 fruitori, formati dal Centro di formazione IRC-Com della C.R.I. di Gela.
    Il Comitato Locale CRI di Gela, da sempre impegnato nella diffusione delle tecniche di rianimazione e dell’uso del defibrillatore anche tra i laici, soprattutto di quanti lavorano nell’ambiente scolastico, è infatti dell’idea che cardio-proteggere gli istituiti scolastici sia di primaria importanza, educando in tal senso sia gli studenti che gli insegnanti all’uso del dispositivo e delle manovre salvavita.

Jonico Giarre

Un Protocollo d’Intesa è stato sottoscritto, nelle settimane scorse, tra il Comune di Sant’Alfio ed il Comitato CRI Jonico-Giarre per sensibilizzare la comunità alla donazione del sangue.
    In particolare, l’accordo prevede l’impegno, da parte del Comune, di sostenere azioni ed attività utili alla diffusione della cultura della donazione del sangue. Al riguardo, sono state prospettate la creazione di uno sportello informativo e l’attuazione di vari incontri e conferenze sull’argomento in locali messi gratuitamente a disposizione dal Comune.
    Da parte sua, la CRI supporterà le attività informative e fornirà, per le donazioni, la propria autoemoteca.
    Ritenendo fondamentale la tematica della donazione del sangue, e come deliberato durante la seduta per la discussione del Protocollo, il Consiglio Comunale di Sant’Alfio ha devoluto in beneficenza alla CRI Jonico Giarre il gettone di presenza dei consiglieri relativo a quella seduta.

Lampedusa

Con gli esami finali, si è concluso il corso di formazione per Volontari della Croce Rossa Italiana di Lampedusa.
    Si realizza così il sogno di costituire una Sede C.R.I. nell'isola più a Sud d'Europa, da sempre protagonista di grandi slanci di accoglienza ed attenzione all'umanità.
    I neo Volontari C.R.I. cominceranno, adesso, a pianificare le attività da svolgere in loco ed a seguire i percorsi formativi professionalizzanti.
    Il Presidente Regionale C.R.I. ha inteso ringraziare tutti coloro i quali hanno consentito il raggiungimento di questo traguardo, dal Presidente Nazionale della C.R.I. al capo Dipartimento ASSOEV, al Coordinatore del Progetto Praesidium, al Presidente Provinciale C.R.I. di Agrigento, ai Delegati Tecnici Regionali, ai docenti che si sono alternati durante il corso di formazione e a tutti coloro che hanno contribuito, anche solo fornendo il materiale per la formazione.

Messina

Concluso il 1° Meeting dei Giovani CRI della Sicilia. A Messina la Coppa Meeting!
    Nato da un’idea dei Giovani CRI piemontesi, l’evento è stato proposto per la prima volta, quest’anno, anche nella nostra Isola. I Giovani CRI siciliani si sono riuniti ad Aci Catena per mettersi in gioco nelle otto prove incentrate sui temi e le attività giovanili, in linea con la Youth Policye e i sei obiettivi strategici.
    Dopo l'inaugurazione del meeting, la gara si è svolta lungo tutta la giornata, con quattro turni di partecipanti in mattinata ed altri quattro turni nel pomeriggio.
    "Siamo rimasti colpiti dalla forza di un evento simile che dà ai ragazzi un input per mettersi in gioco, per confrontarsi in una sana competizione, misurare le proprie capacità e scoprire tutti i diversi aspetti dell'attività giovanile, trasversale ai sei obiettivi della strategia. Così è nata la folle idea di realizzarlo anche in Sicilia." ha  raccontato Giorgia Musmeci, Delegato Tecnico Provinciale Giovani della Provincia di Catania e responsabile dell’organizzazione. "È una folle idea - ha continuato Giorgia - perché non ci eravamo mai misurati con l'organizzazione di un evento di tale portata. Le difficoltà non sono mancate ma l'entusiasmo e l'unione di forze di tutti coloro che hanno dato il loro contributo per l’organizzazione ci hanno permesso di superarle".
    L’augurio di Giorgia, del suo staff organizzativo e dell’intero Comitato Regionale è, quindi, che "lo spirito e l’entusiasmo dei Giovani protagonisti del Meeting sia costante nel tempo e vada al di là della semplice giornata, che spinga tutti i volontari della Regione a creare una rete sempre più forte, fatta non solo di collaborazioni ma anche di amicizie, non solo di sedi ma anche di volontari, pronti a lavorare insieme come un'unica grande famiglia".
    Il Meeting è stato vinto dalla squadra di giovani del Comitato C.R.I. di Messina, che si è aggiudicata la Coppa Meeting e l'onore di ospitare ed organizzare il prossimo Meeting regionale. Al secondo e terzo posto, rispettivamente, le squadre dei Giovani della C.R.I. di Barcellona Pozzo di Gotto e di Enna.
    All’evento hanno partecipato, tra gli altri, il Delegato Tecnico Nazionale dei Giovani della C.R.I., Salvatore Coppola, il referente nazionale per le attività di educazione alla sicurezza stradale, i Delegati Tecnici dei Giovani della C.R.I. del Piemonte e di Torino, i Presidenti dei Comitati C.R.I. di Catania ed Acicatena, i Delegati Tecnici Regionali delle Aree I e IV.

Palermo

Dal 3 al 7 novembre, la Cittadella Universitaria di Palermo ha ospitato la X edizione del tour UniversityBox, un consolidato appuntamento che favorisce l’incontro degli studenti con brand e prestigiose aziende nazionali, richiamando quindi numerosi universitari.
    Per l’occasione, diversi sono stati anche gli stand allestiti da associazioni ed organizzazioni del territorio per coinvolgere gli studenti su questioni di particolare interesse. Tra questi, quello approntato dal Comitato di Palermo che, con la voce di qualificati volontari, ha sensibilizzato sulle importanti tematiche dell’educazione alla sicurezza stradale, delle manovre salvavita e dell’educazione alla sessualità ed alle malattie sessualmente trasmissibili.
    Il Comitato palermitano ha, inoltre, aperto le iscrizioni al corso biennale per il conseguimento del diploma di infermiera volontaria. Inquadrate in un corpo ausiliario delle forze armate, le volontarie saranno impegnate principalmente nel soccorso e nell’assistenza sanitaria.

Ragusa

                  A conclusione della “Settimana per la prevenzione del diabete”, domenica 16 novembre, si è svolta, grazie all’impegno dei volontari del Comitato ibleo della Croce Rossa Italiana, dell’Associazione Italiana per l’Assistenza ai Diabetici di Ragusa, dell’Associazione Volontari del Soccorso di Santa Croce Camerina e di diabetologi dell’Azienda Sanitaria Provinciale di Ragusa, un’importante iniziativa, con due postazioni per parlare di glicemia e misurarla: una prima in piazza Duca degli Abruzzi a Marina di Ragusa e l’altra al Centro Commerciale le “Masserie” di Ragusa.
                   Nella piazza di Marina di Ragusa, la CRI ha messo a disposizione un grande stand e numerosi volontari, che hanno coinvolto tantissime persone ed effettuato più di 250 misurazioni di glicemia.

Riesi

Due importantissime iniziative, rivolte ai giovani ed ai giovanissimi, hanno impegnato nelle ultime settimane  i volontari della sede di Riesi del Comitato Locale CRI di Gela.
    La prima, domenica 16 novembre, in occasione della “Giornata Mondiale in ricordo delle vittime della strada”, con una manifestazione che ha coinvolto l’intera comunità in una fiaccolata che, partita dalla Villa Comunale, è arrivata nella Chiesa Madre dove, dopo la celebrazione della Santa Messa, è stata proposta la proiezione di un filmato sui pericoli della strada e sulla sicurezza stradale.
    Il precedente martedì, 11 novembre, invece, i volontari avevano coinvolto  i ragazzini della scuola primaria San Domenico Savio in una importante azione, finalizzata alla diffusione di norme elementari di prevenzione e di corretti stili di vita.

San Cataldo

Lo scorso  16 novembre, in occasione della giornata mondiale del diabete, si è svolta un’iniziativa di prevenzione presso il Centro Commerciale “Il Casale”, a San Cataldo (CL).
    La manifestazione ha visto, come protagonisti, l’Associazione ACRIS di San Cataldo (Associazione Cuore Reni Ipertensione Sicilia) e i Giovani della Croce Rossa Italiana che, in sinergia, hanno effettuato circa 300 screening ai cittadini nisseni.
    I volontari delle due associazioni hanno, infatti, strutturato un percorso per poter rilevare la probabilità di contrarre la malattia del diabete in relazione ai corretti stili di vita, tramite la compilazione di un semplice questionario con informazioni su alimentazione, attività fisica e altri dati importanti (ad. es. casi diabetici familiari), attraverso il rilevamento di parametri biometrici quali altezza, peso, indice di massa corporea e circonferenza addominale, e in relazione alla misurazione di glicemia e pressione arteriosa.
     In seguito alla determinazione di questi parametri fondamentali, chi si è sottoposto allo screening ha poi avuto la possibilità di ricevere un consulto dai medici nutrizionisti sull’alimentazione e dai medici diabetologi dell’Associazione ACRIS per il calcolo della probabilità di contrarre la malattia del diabete, nonché per ricevere consigli sulla sua prevenzione.

Siracusa

Il Comitato Provinciale della Croce Rossa Italiana di Siracusa è, ancora una volta, in prima linea per provare a ridurre il numero dei bambini che perdono la vita per soffocamento da corpo estraneo, con la programmazione di corsi di formazione per qualificare esecutori di manovre di disostruzione delle vie aeree in età pediatrica.
    L’ultimo appuntamento, in ordine di tempo, si è avuto nel pomeriggio di sabato 8 novembre, presso l’asilo di via Moncenisio, con un corso teorico e pratico, della durata di 4 ore, che prevedeva anche il rilascio di una attestato di partecipazione.

seguici su

L'invio di questa newsletter è un servizio gratuito fornito da Conferenza dei Comitati Consultivi e
Comitato Consultivo "AOU “Policlinico – Vittorio Emanuele” di Catania ". I contenuti riportati nella newsletter e nei siti http://conferenzacomitaticonsultivi.overblog.com/ e http://www.policlinicovittorioemanuele.it/comitaticonsultivi sono di proprietà degli stessi ma sono liberamente diffondibili ed utilizzabili con l'accortezza di citarne la fonte.

Trattamento dati personali: link

e cancellazione dalla newsletter: link

Informazioni legali: link