Conferenza dei Comitati Consultivi- Bollettino di Novembre 2014
versione Web | Archivio Bollettini vai | Aggiungi Comitato Consultivo alla tua rubrica
header CCC


Bollettino n. 11 del 30 Novembre 2014

CC AO “Papardo-Piemonte” Messina

Il Comitato Consultivo dell'A.O. Papardo-Piemonte si è riunito per rideterminare le proprie linee programmatiche alla luce delle ultime e definitive (anche se non ancora formalmente assunte) informazioni circa il piano regionale di ristrutturazione della rete ospedaliera.
In particolare, è stata confermata unanimemente la linea portata avanti dal Presidente presso i quattro Direttori generali nella Conferenza interaziendale per la rifunzionalizzazione dell'ospedale Piemonte, linea intesa a riconoscere la necessità di un complessivo Piano della Salute provinciale, concordato tra tutte le aziende sanitarie, che assicuri al Presidio Ospedaliero Piemonte la continuità del suo ruolo di struttura sanitaria pubblica territoriale che, anche in funzione della sua allocazione al centro della città, continui ad essere presidio di prima emergenza generale (con servizi di RX e Laboratorio Analisi), con annessi ambulatori specialistici aperti almeno H12 ed annesso centro operativo del servizio 118. Detta ipotesi prevede anche, in relazione agli spazi complessivi disponibili, la possibilità di allocare nel presidio 60 posti letto per l'IRCCS Neurolesi oltre a 20 p.l. di Ospedale di Comunità (gestito da infermieri, per coloro che abbisognano di assistenza continuata che non possono ricevere al proprio domicilio).
Il presidente ha poi proceduto ad informare i presenti della posizione assunta in sede di Commissione Vigilanza Vitto, sottolineando, in particolare, la richiesta:
- che la commissione di gara per il prossimo rinnovo dell'appalto di ristorazione sia completata con la presenza del dietologo aziendale;
- che la bozza del capitolato speciale sia confortata anche del preventivo parere della Commissione;
- che nel capitolato sia inserita una clausola che preveda la possibilità di controlli da parte degli utenti sulla qualità delle fornitura (nota assessoriale n.73536 dell'08.10.2012 - Azioni di Miglioramento- Partecipazione Civica punto 6.4, indirizzo politico riferito a tutti i tipi di fornitura);
- che in sede interaziendale si valuti la possibilità di realizzare la ristorazione col metodo "Cook and Chill" (raffreddamento veloce delle pietanze appena cotte, con notevoli vantaggi non solo produttivi ma anche igienico-sanitari)
L'assemblea ha approvata pure la bozza delle attività da svolgere nel 2015 presentata dal Presidente che, fra l'altro, prevede impegno nella verifica delle situazioni e nella formulazione di proposte in merito alle seguenti materie:
- Accesso alle prestazioni ed Accoglienza del malato;
- Umanizzazione;
- Rete Civica della Salute;
- Liste di attesa per la specialistica ambulatoriale e per i ricoveri in elezione;
- Riorganizzazione del servizio di farmacia e delle sale operatorie;
- Gestione efficiente delle risorse umane aziendali.
I lavori si sono conclusi con la costituzione di gruppi di lavoro e l'individuazione dei relativi referenti e componenti e la comunicazione del Presidente dei nominativi dei componenti del Consiglio di Presidenza e del Referente per la Comunicazione nonchè della prossima realizzazione di un breve percorso formativo interno per i componenti l'assemblea, sulla scorta di quello effettuato lo scorso anno dal Cefpas.
La strada che il nuovo C.C.A. deve percorrere è tracciata e, pur nelle difficoltà prevedibili, si è sicuri che la partecipazione attiva sin qui dimostrata dai componenti nelle tre precedenti assemblee la renderà interamente percorribile sino alla meta.

seguici su

L'invio di questa newsletter è un servizio gratuito fornito da Conferenza dei Comitati Consultivi e
Comitato Consultivo "AOU “Policlinico – Vittorio Emanuele” di Catania ". I contenuti riportati nella newsletter e nei siti http://conferenzacomitaticonsultivi.overblog.com/ e http://www.policlinicovittorioemanuele.it/comitaticonsultivi sono di proprietà degli stessi ma sono liberamente diffondibili ed utilizzabili con l'accortezza di citarne la fonte.

Trattamento dati personali: link

e cancellazione dalla newsletter: link

Informazioni legali: link