Conferenza dei Comitati Consultivi- Bollettino di Dicembre 2014
versione Web | Archivio Bollettini vai | Aggiungi Comitato Consultivo alla tua rubrica
header CCC


Bollettino n. 12 del 31 Dicembre 2014

A.C.F.R. di Caltanissetta

Fin dal 1980, il gioco d’azzardo patologico (GAP), è stato riconosciuto dall’Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS) come una malattia. Nel manuale dei disturbi mentali (DSM-IV), si colloca tra i Disturbi del Controllo degli Impulsi non altrimenti Classificati ed è caratterizzato dall’incapacità di resistere alla tentazione “persistente, ricorrente e mal adattiva” di giocare. Compromette le attività personali, familiari e lavorative. Negli ultimi anni, visti i numerosissimi punti di contatto con le dipendenze da sostanze, è stato inserito nel capitolo delle dipendenze con la denominazione di “Disturbo da Gioco Patologico”. Il riconoscere le rilevanti analogie tra GAP e dipendenze chimiche, consente agli operatori delle dipendenze di utilizzare gli strumenti preventivi, terapeutici e riabilitativi anche nel gioco patologico.
Per venire incontro ai soggetti affetti da tale patologia l’Associazione Casa Famiglia Rosetta ha predisposto il Progetto " Alea” Centro di Prevenzione e Recupero per giocatori d’azzardo compulsivi patologie correlate, e new addictions. Informazioni al riguardo possono essere assunte allo 0934 508317 8dalle ore 9.00 alle ore 13.00 e dalle ore 16.00 alle ore 18.00) o, in forma anonima, scrivendo via e-mail a: info@casarosetta.it


seguici su

L'invio di questa newsletter è un servizio gratuito fornito da Conferenza dei Comitati Consultivi e
Comitato Consultivo "AOU “Policlinico – Vittorio Emanuele” di Catania ". I contenuti riportati nella newsletter e nei siti http://conferenzacomitaticonsultivi.overblog.com/ e http://www.policlinicovittorioemanuele.it/comitaticonsultivi sono di proprietà degli stessi ma sono liberamente diffondibili ed utilizzabili con l'accortezza di citarne la fonte.

Trattamento dati personali: link

e cancellazione dalla newsletter: link

Informazioni legali: link