facebook twitter
ccc yt
costruire salute
header CCC

AIC

Reparto di Sanità Pubblica

Sono partiti i corsi di aggiornamento, a carattere sperimentale, dedicati ai Volontari e Dipendenti Sanitari e Logisti appartenenti ai Nuclei di Sanità Pubblica della C.R.I. Sicilia ed aperti ai Volontari del Nucleo NBCR.
Strutturati in moduli, perseguono i seguenti obiettivi:
•    Modulo 1: fornire agli Operatori del RSP, sia Logisti che Sanitari, una maggiore conoscenza sul montaggio, funzionamento e uso della barella IsoArk N36; sui sistemi di decontaminazione della stessa, dei veicoli e degli ambienti; sui dpi con particolare attenzione al kit di tipo A.I moduli pratici si svolgeranno sotto forma di isole, in modo tale che i partecipanti ruoteranno nelle stesse.
•    Modulo 2: informare e formare gli Operatori RSP, sia Logisti che Sanitari, sul protocollo di vestizione/svestione con i DPI kit A e C, aggiornare i logisti sul montaggio, uso e funzionamento della camera isoark e i sanitari sul suo uso.
•    Modulo 3: acquisizione delle competenze necessarie per effettuare un trasporto in abc con relativa bonifica ed eliminazione dei materiali usati.
Il Modulo 1 si è svolto a Palermo in data 7 marzo 2015, coinvolgendo gli appartenenti ai Comitati di Agrigento, Caltanissetta, Palermo, Trapani nonché il personale del V CIE – Isole; ed a Catania in data 21 marzo per gli appartenenti agli altri Comitati siciliani.

Agrigento

In occasione della “Giornata mondiale della Salute Orale” il Comitato Provinciale di Agrigento della Croce Rossa Italiana ha previsto due iniziative: la prima, giorno 20 in Piazza Cavour ad Agrigento e la seconda, giorno 21 Piazza Scandagliato a Sciacca .
Il WOHD - World Oral Health Day, promosso dalla FDI World Dental Federation (la federazione internazionale dei dentisti) ha coinvolto 110 paesi, raddoppiando l’attenzione dei cittadini rispetto ai 24 milioni di contatti registrati nel 2014. In Italia l’Aio - Associazione italiana odontoiatri, ha promosso, in collaborazione la Fédération Dentaire Internationale, un filmato/spot che si rivolge ai cittadini “Un sorriso (davvero) sano”, dove si sensibilizza all’uso dei corretti strumenti di prevenzione, tra i quali lo spazzolino elettrico.

Alcamo

I Giovani della Croce Rossa Italiana di Alcamo hanno promosso, lo scorso 14 marzo, una iniziativa specifica per “sensibilizzare la popolazione alla guida sicura ed ai pericoli che possono imporre degli STOP alla propria vita e a quella degli altri”.
Hanno, quindi, continuato ad insistere sulle tematiche già proposte lo scorso novembre in occasione della “Giornata Mondiale in ricordo delle vittime della strada” , istituita nel 2005 dall’Assemblea Generale delle Nazioni Unite proprio per sollecitare l’attenzione pubblica sul dramma degli incidenti stradali e per ricordare ai governi e alle società la responsabilità collettiva di questa "guerra silenziosa".
In particolare  -e soprattutto ai giovani-  hanno ricordato i 10 impegni della “Campagna Guida sicura”: 1) Usare la cintura di sicurezza; 2) Indossare il casco; 3) Moderare la velocità e mantenere la distanza di sicurezza; 4) Non assumere alcool o stupefacenti prima di guidare; 5) Non usare il telefono cellulare durante la guida; 6) Essere visibile sulla carreggiata sia come pedone che come ciclista; 7) Conoscere e rispettare le norme di circolazione; 8) Mantenere il proprio veicolo in buone condizioni; 9) Seguire la formazione necessaria ad ottenere la patente richiesta per il proprio veicolo; 10) Sapere come comportarsi in caso di incidente.

Caltagirone

Per diffondere la cultura al Primo Soccorso e rispondere alla richiesta della comunità di imparare a saper soccorrere, il Comitato di Caltagirone ha svolto, venerdì 6 marzo, un “Corso per operatori Full D per la popolazione”
Questa tipologia di formazione si pone come obiettivo l’apprendimento da parte del partecipante dell’esecuzione, efficace e sempre aggiornata, delle manovre di rianimazione cardiopolmonare e l’utilizzo in maniera appropriata del defibrillatore semiautomatico, sia in età adulta che pediatrica.
Così vengono impartite nozioni in grado di essere nelle condizioni di identificare una situazione in cui è necessaria una rianimazione, di saper attivare il sistema di emergenza (centrale operativa 118), di prevenire/ritardare i danni da mancata ossigenazione cerebrale attuando una corretta manovra di rianimazione cardiopolmonare e di utilizzo del Defibrillatore Semiautomatico.

Caltanissetta

Bella iniziativa la “Prima giornata contro l’ipertensione arteriosa dedicata alle donne” organizzata lo scorso 8 marzo dall’Associazione Cuore Reni Ipertensione Sicilia e dal Comitato Provinciale CRI. I volontari delle due associazioni hanno rilevato alle cittadine che si sono presentate a Palazzo del Carmine, sede del Comune di Caltanissetta la pressione arteriosa, il peso, l’altezza e l’indice di massa corporea ed il personale medico dell’A.C.R.I.S. ha dato consulenze gratuite volte alla prevenzione dell’insorgere sia di malattie legate a uno errato stile di vita sia di malattie cardio – vascolari.
Con l’Associazione Scientifica Siciliana Infermieri d’Emergenza Urgenza il Comitato nisseno ha, poi, organizzato, al cineteatro Marconi di San Cataldo, il 18 marzo, un incontro propedeutico teorico-pratico di primo soccorso al bambino da 0 a 10 anni, con l’obiettivo di far conoscere le principali tecniche di gestione di soccorso in età pediatrica alle mamme, alle nonne, alle maestre ed al personale addetto al primo soccorso ed alle forze dell’ordine.

Campobello di Mazara

In occasione della prima giornata di primavera, lo scorso 21 marzo, i volontari del Comitato locale mazarese, che opera anche nel territorio di Campobello di Mazara, hanno organizzato una bella iniziativa di sensibilizzazione denominata “Una giornata insieme alla Croce Rossa Italiana”
Con uno stand allestito nello spazio antistante la villa comunale hanno incontrato la comunità locale ed informato i cittadini sulle attività già avviate; hanno, anche, eseguito simulazioni di interventi di primo soccorso e di manovre di disostruzione pediatrica e svolto un’efficace opera di sensibilizzazione nei confronti di tanti giovani interessati a spendersi in attività di volontariato.

Catania

Sabato 14 marzo 2014 presso i locali del Comitato Provinciale di Catania in Via Etnea 353, si è tenuto un incontro con il Gruppo di Lavoro dell’attività “CRI bike” avente il seguente ordine del giorno:
•    riattivazione del servizio per l’anno 2015
•    analisi delle criticità e condivisione delle proposte.
La riattivazione di “CRI bike” permette di monitorare le vie del centro catanese, percorrendole in bicicletta, integrando così un ulteriore ausilio di primo soccorso sul territorio e rendendo ancora più capillare la presenza in città dei volontari.

Enna

Durante il periodo delle festività natalizie la Croce Rossa insieme ad altre associazioni locali (Anpas, Ades, Misericordia, Uisp e l’Ennese di calcio a 5 sponsorizzata da Emergency) hanno organizzato al palazzetto dello sport di Enna un torneo di calcio a 5 per raccogliere la somma necessaria all’acquisto di un Defibrillatore da collocare nello stesso impianto. Centrato l’obiettivo, i rappresentanti delle associazioni partecipanti hanno consegnato, lunedì 9 marzo, il prezioso presidio agli amministratori comunali.
Nella circostanza il presidente provinciale Antonio Insinga ha dichiarato la disponibilità del Comitato CRI a formare al corretto utilizzo del defibrillatore a Croce Rossa 5 persone che saranno segnalati dal Comune nonché a prestare il contributo delle sue qualificate competenze per ulteriori altre attività di formazione nel campo della prevenzione.

Fiumefreddo

Continua la campagna di sensibilizzazione sulla donazione del sangue che il Comitato Locale C.R.I. di Fiumefreddo di Sicilia ha recentemente attivato.
Per divulgare il messaggio e raccogliere somme per proseguire in modo ancora più efficace la campagna ha proposto, nei giorni scorsi, uno splendido “Uovo Pasquale Solidale C.R.I. 2015” ... in colorazione rigorosamente Rossa.
Con un simbolico contributo (appena 5€ ) ha offerto il dolce pasquale nelle versioni Cioccolato al Latte e Cioccolato Fondente con grammatura da 260gr ... ed ovviamente anche questa volta Made in Sicily Emoticon smile .
All’uopo hanno allestito banchetti a Fiumefreddo, sul sagrato della Chiesa Maria SS. del Rosario ed in piazza Botteghelle ed a Calatabiano in piazza Vittorio Emanuele.
Da segnalare, inoltre, che i giovani C.R.I., nell'ambito del progetto "CambiaMenti", svolto presso il locale Istituto Comprensivo "G. Verga", hanno incontrato nelle giornate 9, 10 e 11 marzo gli incontri studenti con lo scopo di diffondere i principi su cui si basa la Campagna Croce Rossa denominata I.D.E.A. (Igiene, Dieta, EducAzione Alimentare) e favorire l'apprendimento di un sano stile di vita riflettendo su aspetti attinenti all'alimentazione, igiene e corretti stili di vita ad esso annessi.

Gela

Con un’ultima lezione dedicata alle malattie infettive si è concluso, nella prima decade di marzo, il Corso TSSA - Trasporto Sanitario e Soccorso in Ambulanza che era partito, a fine febbraio, con una prima lezione dedicata all'Apparato Cardiocircolatorio.
Restando alle sole attività sanitarie, in queste ultime settimane volontari del Comitato di Gela sono stati impegnati:
•    a partecipare, a Palermo il 7 aprile, alla “Prima giornata di aggiornamento per il personale del Reparto di Sanità Pubblica Occidentale”
•    a svolgere il Corso di Primo Soccorso Aziendale al personale dell'Istituto "Carducci" di Riesi, l’11 marzo;
•    a dare un qualificato contributo alle iniziative di screening che si sono svolte il 12 Marzo presso l'Ospedale Vittorio Emanuele di Gela, in occasione della “Giornata Mondiale del Rene”.

Jonico-etneo

Nell' ambito un progetto di recupero e conseguente distribuzione dei prodotti ortofrutticoli rimasti invenduti, i Volontari di tutti i gruppi territoriali sono stati impegnati nel mese di Febbraio nella consegna di frutta alle persone indigenti della Comunitá , agli Enti caritatevoli e a tutti i Comitati CRI della Sicilia che ne hanno fatto richiesta. Sono state donate tonnellate di Mele, Pere e Kiwi. Di fronte all'aumento della povertà l’imperativo è non sprecare ed è in quest’ottica che si cerca di contenere gli scarti. Proprio grazie a quest'iniziativa frutta e verdura vengono donate ad associazioni di volontariato che poi la distribuiscono a chi ha bisogno. Si tratta di prodotti ancora buoni, ma che non potrebbero essere commercializzati ad esempio perché ormai prossimi alla maturazione.
Si tratta di un grande gesto di umanità reso ancor più importante soprattutto in un periodo di crisi come quello attuale.

Mascalucia

La donazione del sangue è un bisogno reale, che ogni giorno si scontra con la triste realtà: poche sacche disponibili, troppa richiesta e centri di trasfusione che raramente riescono a soddisfare i tutti i bisogni della popolazione. Con la necessità, specie in alcune aree della Sicilia, di dover ricorrere alla richiesta di sangue donato in altre realtà e, nei mesi estivi, far vivere ai talassemici e a quanti necessitano urgentemente di sangue condizioni terribili.
Per questo motivo, ormai da molti anni, la Croce Rossa Italiana si occupa della promozione della donazione del sangue attraverso la campagna “Club 25” che mira a coinvolgere i giovani a donare almeno 25 volte nella loro vita e fare della donazione una pratica consolidata.
Anche a Mascalucia i Giovani CRI hanno deciso di lanciarsi in questa nuova sfida e sono impegnati a definire efficaci attività da svolgere nelle piazze e nelle scuole del territorio.

Palermo

In occasione della ricorrenza dell’otto marzo si è tenuta a Palermo, presso Palazzo delle Aquile, una giornata dedicata alle donne. Voluta dal comune di Palermo e organizzata da Cettina Di Benedetto e Rita Vinci, ha visto la consegna di alcuni speciali riconoscimenti a particolari figure femminili che si sono distinte nella vita sociale della comunità palermitana. A ricevere tale riconoscimento, per il prezioso lavoro e il costante impegno, alla presenza del Presidente del Comitato Provinciale di PALERMO Fabio D'Agostino, la delegata provinciale obiettivo II Antonella Tomasino e Rosa Anna Giardina delegata provinciale obiettivo III. Tante le attività coordinate dalle due delegate nel corso dell'ultimo anno. Rispettivamente fiore all'occhiello sono le attività di unità di strada e di supporto e accoglienza alle innumerevoli realtà di disagio sociale cittadino, per l'obiettivo due e le attività di protezione civile, emergenze e l'accoglienza dei numerosi migranti giunti sulle nostre coste per l'obiettivo III. Questo importante evento, loda e riconosce il lavoro svolto da tutti i volontari C.R.I. del comitato di Palermo, che ogni giorno si mettono a servizio della comunità impegnandosi e operando con dedizione all'interno della Croce Rossa in favore dei vulnerabili.
Da segnalare, inoltre, la bella esperienza dei corsi di “Primo Soccorso” , appena conclusi. I nuovi volontari tirocinanti hanno avuto modo di apprendere  e sperimentare le relative manovre insieme ai volontari veterani che grazie a questi corsi hanno la possibilità di mantenere alta la qualità della loro preparazione, restando  aggiornati anche sulle nuove tecniche che, peridiocamente, si rinnovano. Un posto di rilievo è stato dedicato alle ore di pratica, dove i partecipanti hanno sperimentato  e  migliorato le tecniche per gli steccaggi, per le fasciature,  per la  posizione laterale di sicurezza per le manovre di disostruzione delle vie aeree e per le tecniche di rianimazione  cardio-polmonare  in età pediatrica e nell’adulto. Tali corsi hanno lo scopo di fornire le nozioni che permettono ad ogni volontario di agire in tutte le situazioni di emergenza in attesa del soccorso sanitario.

Siculiana

“Scelte di questo tipo meritano un plauso incondizionato. Un defibrillatore oggi può salvare una vita. Per questo motivo comunichiamo all’assessore Guarragi la nostra disponibilità per formare e abilitare il personale a Siculiana all’uso del defibrillatore”.Tanto ha dichiarato Angelo Vita, presidente provinciale della Cri, le settimane scorse, appena appresa la notizia che l'assessore e consigliere comunale di Siculiana Totò Guarragi ha deciso di destinare il suo compenso per l'acquisto di un defibrillatore.
"La mia intenzione – ha spiegato l'assessore Guarragi - è quella di dotare il paese di Siculiana di un importante strumento, come il defibrillatore, che in caso di spiacevoli eventi potrebbe salvare vite umane. La storia ci racconta spesso di morti 'evitabili' o di tragedie dovute a ritardi dei soccorsi. Oggi la tecnologia permette a chiunque di poter salvare la vita ad un uomo o una donna in arresto cardiaco. E per questo, considerata soprattutto l'affluenza di persone da tutta la provincia sulle spiagge di Siculiana Marina, ho deciso di rinunciare al gettone per acquistare il defibrillatore".
Il defibrillatore verrà custodito nella frazione balneare di Siculiana Marina per tutto il periodo estivo e nel centro abitato nei mesi invernali.

Troina

E’ stato attivato (con esami finali previsti per il prossimo 12 aprile) il Corso Base di accesso per la C.R.I. di Troina.
Come da Regolamento Nazionale questo tipo di formazione mira, in particolare, a: far conoscere storia, peculiarità e specificità dell’Associazione e del Movimento Internazionale di Croce Rossa e Mezzaluna Rossa tutto, nonché della sua azione; diffondere e rinforzare i Sette Principi Fondamentali, sensibilizzando alla cultura ed ai valori del Movimento Internazionale di Croce Rossa e Mezzaluna Rossa; offrire al Volontario, che vuole aderire alla Croce Rossa Italiana, una preparazione di base, garantendo omogeneità – in termini di formazione e qualità – sull’intero territorio nazionale; assicurare ai nuovi Volontari una visione completa del contesto locale, nazionale ed internazionale, fornendo strumenti di orientamento nella scelta dei servizi da svolgere; informare e formare il Volontario con conoscenze pratiche ed utili; far acquisire a ciascun Volontario la capacità di porre in essere i gesti salvavita.

Vizzini

I volontari del gruppo di Vizzini in collaborazione con i soci della locale Associazione Nazionale Carabinieri nelle giornate 7 e 8 Marzo si sono impegnati per sensibilizzare la comunità alla solidarietà ed, in particolare, a favore dell’iniziativa promossa dall’Associazione Italiana Sclerosi Multipla.
Così, nell’ambito dell’ormai tradizionale campagna annuale “DON(n)A la Gardenia di AISM” hanno allestito, in piazza Marconi ed in viale Margherita, banchetti informativi dove tanta gente ha voluto ritirare la sua gardenia e così fattivamente contribuire alla raccolta di fondi destinati al finanziamento dei progetti di ricerca sostenuti dall’AISM nonchè al potenziamento di specifici servizi per le persone colpite da Sclerosi Multipla, in particolare per le donne a cui questa manifestazione era dedicata.

L'invio di questa newsletter è un servizio gratuito fornito da Conferenza dei Comitati Consultivi e
Comitato Consultivo "AOU “Policlinico – Vittorio Emanuele” di Catania ". I contenuti riportati nella newsletter e nei siti http://conferenzacomitaticonsultivi.overblog.com/ e http://www.policlinicovittorioemanuele.it/comitaticonsultivi sono di proprietà degli stessi ma sono liberamente diffondibili ed utilizzabili con l'accortezza di citarne la fonte.

Trattamento dati personali: link

e cancellazione dalla newsletter: link

Informazioni legali: link