facebook twitter
ccc yt
costruire salute
header CCC

AIC

Nazionale

È previsto per il 15 ottobre 2015 il convegno nazionale "Disabilità intellettiva e qualità della vita", nel corso del quale si approfondirà il tema delle nuove prassi nella prospettiva della qualità della vita per le persone con disabilità intellettiva. L’evento, organizzato dalla Presidenza Nazionale dell’Anffas - Associazione Nazionale Famiglie di Persone con Disabilità Intellettiva e/o Relazionale con il supporto del Consorzio La Rosa Blu, prevede la partecipazione, tra gli altri, del Prof. Luigi Croce, Presidente del Comitato Tecnico Scientifico Anffas Onlus e del Prof. Robert Schalock, professore emerito dell’Hastings College in Nebraska e ex Presidente e Socio dell’ A.A.I.D.D.- American Association on Intellectual and Developmental Disabilities, nonché coautore della AAIDD Supports Intensity Scale (SIS) e della “Diagnostic Adaptive Behavior Scale”.

Sicilia

Si è svolta lo scorso 7 agosto, nella sede del moderno centro medico-riabilitativo dell'Anffas Catania, la conferenza stampa regionale indetta dall’Associazione Famiglie di Persone con Disabilità Intellettiva e/o Relazionale Sicilia, che è parte integrante della struttura unitaria Anffas Onlus Nazionale e conta nell’isola ben 15 associazioni locali. Presenti anche altre importanti associazioni del settore ed il dott. Riccardo Spampinato, responsabile della Struttura Semplice Dipartimentale "Odontoiatria Speciale Riabilitativa nel Paziente Disabile" all'ospedale Ferrarotto di Catania.
Negli interventi è stata evidenziata la difficoltà di relazione dell'Anffas come di altre associazioni del settore con le istituzioni pubbliche, soprattutto con la Regione Siciliana, toccando molti temi su cui vengono denunciati inadempienze e ritardi, tra questi: buono socio-sanitario, presa in carico, fondo non autosufficienza, prestazioni sociali agevolate, fondo regionale per l'occupazione, servizi e sostegni scolastici (sui quali gravano anche gli interrogativi correlati all'abolizione delle provincie).
Unanimi gli appelli all'unità di intenti e di azione e l’auspicio che, a fronte della dismissione del Ferrarotto, il San Luigi possa accogliere la divisione di Odontoiatria Speciale e diventare l’ospedale dell’accoglienza per tutte le esigenze dei disabili.

Caltanissetta

Dopo una breve pausa estiva sono ripartite, il primo settembre, le numerose attività che, da tempo, qualificano l’impegno e la dedizione della sezione Anffas di Caltanissetta. Ormai tutte a pieno regime sono ispirate dal principio dell’inclusione sociale , in particolare l’inclusione scolastica, la qualificazione professionale e l’inserimento inclusivo nel proprio contesto sociale e nel mondo del lavoro attraverso il percorso di “presa in carico”. E’ stata, altresì, avviata la calendarizzazione di un ricco ed articolato programma di iniziative, anche esterne, quanto mai utili per far apprezzare ancora di più l’ormai già riconosciuta qualità delle ottime produzioni dei ragazzi impegnati nei laboratori artistici dell’associazione. 

Messina

I ragazzi della sezione peloritana dell’Anffas, quelli dell’associazione “Anch’io Sindrome di Down” nonchè gli utenti del Centro Diurno di Igiene Mentale “Camelot” dell’Azienda Sanitaria Provinciale di Messina hanno avuto modo di beneficiare, anche la scorsa estate, del progetto “Un mare da vivere …senza barriere”.
Promossa nel 2006 dall’associazione “L’Aquilone”, l’iniziativa ha previsto, anche per l’edizione 2015, gratificanti attività marinaresche che, settimanalmente, hanno portato i partecipanti in varie località dello Stretto di Messina a bordo dell’imbarcazione “Colapesce Primo” e con l’assistenza del gommone GCV01 della Guardia Costiera Volontaria.

Modica

Nei sabati del 12, 19 e 26 settembre, presso i locali dell'Anffas di Modica, si sono svolti tre appuntamenti dedicati ai diritti e all'inclusione delle persone con disabilità rivolti ai familiari dei soggetti diversamente abili.
Poiché l'Associazione crede nell'importanza dell'(in)formazione, oggetto degli incontri sono stati i “servizi "S.a.i?" condotti da una  volontaria che ha appena seguito un apposito corso a Roma. Tanti gli argomenti e gli approfondimenti specifici trattati in materia di inclusione scolastica, tutela giuridica, invalidità civile e stato di handicap, inserimento lavorativo ed inclusione lavorativa per permettere ai familiari che seguono i disabili di essere correttamente ed adeguatamente informati e formati.

Palazzolo Acreide

E’ stata, davvero, una bellissima ed indimenticabile giornata quella vissuta mercoledì 19 agosto dall’Anffas di Palazzolo Acreide.
Sono stati cementati, infatti, nel corso di una simpatica cerimonia di gemellaggio, i rapporti di amicizia e stima che la legano alla consorella di Salerno e, con questa, ha condotto, nella mattinata, un interessantissimo convegno che si è svolto nella Sala Consiliare del Comune di Palazzolo Acreide sul tema “Associazioni in Rete – Tra Arte, Cultura e Territorio”.
In serata i ragazzi delle due associazioni hanno dato vita all’apprezzato spettacolo “Le sfumature dell’arte tra musica gesti e parole” in una gremitissima piazza San Paolo.
Il 1° settembre, inoltre, si tenuto un interessantissimo corso di aggiornamento con l'importante presenza del presidente nazionale Roberto Speziale.

Ragusa

E’ in corso di svolgimento il progetto di raccolta fondi “Per vivere la città in auto” varato dall’Anffas iblea nell’ambito dell’iniziativa “ilMioDono – la rete della solidarietà di UniCredit”.
L’appello che è alla base della richiesta recita: “La situazione di forte emergenza degli ultimi anni ha portato ad un costante taglio della spesa privata e pubblica, che in passato sosteneva i nostri servizi. Siamo profondamente convinti che questo non possa incidere sulla qualità del nostro impegno e delle nostre attività! Ci vediamo costretti a chiedere un importante aiuto per l'acquisto di un'auto familiare. L'obiettivo della nostra Associazione è da sempre l' innalzamento della Qualità di Vita delle persone con disabilità che rappresentiamo. Non chiediamo un pulmino, ma un'auto per vivere la città, in condizione di pari opportunità e senza discriminazione. Contribuisci a realizzare il nostro sogno. Per molti un piccolo gesto, per i nostri ragazzi una grande opportunità” Info

Scoglitti

Come da calendario, nonostante le funeste previsioni meteo, ad inizio agosto si sono tranquillamente svolti i giochi sulla spiaggia che l’handy pride aveva in programma. Così, mentre in tutta la provincia imperversava la pioggia, a Scoglitti, col sole a tratti offuscato dalle nuvole e con qualche tuono che echeggiava lontano, l’ANFFAS, il team Sicilia della Special Olympics e la UISP, giocavano e si divertivano insieme sulla spiaggia.
Quest’ennesima iniziativa è servita anche a dare lo spunto per riflessioni che cercano una concreta risposta all’annoso quesito dell’effettiva integrazione in società per le persone disabili. Ovviamente quello delle iniziative sportive integrate è una delle strade da percorrere e da implementare il più possibile, infatti al termine dell’estate l’associazione lavorerà per creare una squadra cittadina di BASKIN e, grazie ai contatti presi nel corso dell’Handy Pride, costituirne altre in Comuni vicini.

Territorio ibleo

Le Anffas del territorio ibleo ed il coordinamento PRO.Diritti H  in rappresentanza delle famiglie degli studenti con disabilità delle Scuole Secondarie di II° grado, a seguito di un incontro con il Libero Consorzio dei Comuni di Ragusa (ex Provincia), hanno appreso che a far data da lunedì 14 settembre, giorno d’inizio dell’anno scolastico 2015/2016, gli studenti con disabilità non beneficeranno dei servizi -indispensabili e obbligatori per legge - di trasporto e assistenza specialistica, rendendo di fatto impossibile l'ordinaria frequenza scolastica, ledendo il diritto all'istruzione ed all'inclusione sociale e creando una situazione di discriminazione rispetto agli altri alunni. Per ben 174 studenti disabili delle scuole secondarie di II° grado, si consumerà la violazione del diritto costituzionale allo studio, come ribadito dall’art. 24 della Convenzione ONU. Non si comprende perchè, esigenze di bilancio, mancate tempestive approvazioni dello stesso rispetto all'avvio dell'anno scolastico e la duratura precarietà organizzativa degli Enti Provinciali trovano sempre il sopravvento su diritti fondamentali dell'uomo!
Le dette Associazioni, da diversi mesi sono impegnate anche in momenti istituzionali finalizzati ad evitare ciò che, purtroppo, è accaduto già in precedenti anni scolastici.
Tuteliamo tutti il diritto allo studio di tutti!
Gli alunni con disabilità vogliono iniziare la scuola insieme con tutti gli altri e l'intento delle associazioni è anche quello di coinvolgere e sensibilizzare tutte le famiglie, gli studenti, i dirigenti e gli insegnanti a condividere e promuovere la corretta mentalità inclusiva, dove i diritti devono essere uguali per tutti.

L'invio di questa newsletter è un servizio gratuito fornito da Conferenza dei Comitati Consultivi e
Comitato Consultivo "AOU “Policlinico – Vittorio Emanuele” di Catania ". I contenuti riportati nella newsletter e nei siti http://conferenzacomitaticonsultivi.overblog.com/ e http://www.policlinicovittorioemanuele.it/comitaticonsultivi sono di proprietà degli stessi ma sono liberamente diffondibili ed utilizzabili con l'accortezza di citarne la fonte.

Trattamento dati personali: link

e cancellazione dalla newsletter: link

Informazioni legali: link