facebook twitter
ccc yt
costruire salute
header CCC

AO Cannizzaro Ospedale Aperto – Bilancio Finale

Circa 250 persone hanno avuto accesso allo screening del rischio cardio-metabolico, in 600 hanno partecipato alle attività di educazione sanitaria, quasi 1.500 (tra cui 900 alunni di varie scuole di Catania e provincia) hanno aderito alle proposte di fitness e attività fisica: sono alcuni numeri del bilancio di “Ospedale Aperto”, manifestazione con la quale nello scorso fine-settimana, in occasione della Giornata mondiale del Diabete, l’Azienda Cannizzaro ha voluto promuovere la salute e sensibilizzare alla prevenzione.
Gli organizzatori hanno stimato in diverse migliaia le presenze nell’arco delle tre giornate, che, oltre all’aspetto medico, hanno visto succedersi vari momenti: dal laboratorio di medicina narrativa a cura dell’Andos alle “lezioni” sul soccorso a cura del 118; dalla proiezione di film tematici (Mine vaganti e Questione di cure) fino alle dimostrazioni a cura delle palestre cittadine e al laboratorio artistico. Partecipato il momento di intrattenimento a cura del Cams, così come sono stati apprezzati il mercato di prodotti biologici a cura di “Etna Km 0” e il pranzo bio alla mensa dell’ospedale aperta a tutti. È risultata felice la scelta di utilizzare la “terrazza” del parcheggio multipiano, trasformata in area espositiva con la tensostruttura e numerosi stand, fra i quali quelli delle altre aziende ospedaliere e dell’azienda sanitaria provinciale (co-organizzatori dell’evento) e quelli delle associazioni di volontariato e del comitato consultivo aziendale.
Diverse le presenze istituzionali, tra cui, in apertura, quelle del presidente della Commissione per l’ambiente, la sanità pubblica e la sicurezza alimentare del Parlamento Europeo, Giovanni La Via, del deputato all’Ars Marco Forzese e, nel corso della manifestazione, dell’europarlamentare Michela Giuffrida (nella foto sopra con il direttore sanitario Salvatore Giuffrida, organizzatori e staff). «Con Ospedale Aperto – dice a consuntivo il direttore generale dell’Azienda Cannizzaro, Angelo Pellicanò – abbiamo voluto sensibilizzare l’opinione pubblica alla prevenzione e all’importanza dell’attività fisica e della corretta alimentazione, cercando di avvicinare l’ospedale al suo territorio. È stata una prima esperienza che ha dato i suoi risultati e che, nel futuro, può essere ulteriormente sviluppata affinché possa produrre frutti ancora più ricchi. Ma è questa – conclude Pellicanò – la direzione che deve prendere una sanità attenta alla persona».


L'invio di questa newsletter è un servizio gratuito fornito da Conferenza dei Comitati Consultivi e
Comitato Consultivo "AOU “Policlinico – Vittorio Emanuele” di Catania ". I contenuti riportati nella newsletter e nei siti http://conferenzacomitaticonsultivi.overblog.com/ e http://www.policlinicovittorioemanuele.it/comitaticonsultivi sono di proprietà degli stessi ma sono liberamente diffondibili ed utilizzabili con l'accortezza di citarne la fonte.

Trattamento dati personali: link

e cancellazione dalla newsletter: link

Informazioni legali: link