facebook twitter
ccc yt
costruire salute
header CCC

AIC

Sicilia

Con provvedimento n. 5 del 21 novembre 2015 il Consiglio Nazionale dell’A.I.D.O. – Associazione Italiana per la Donazione di Organi, tessuti e cellule, all’unanimità dei voti, ha deliberato:.
1)    di nominare, ai sensi dell’articolo 14, comma 6 dello Statuto, Santo Reina commissario di A.I.D.O. Sicilia. Il Commissario resterà in carica per la durata di tre mesi e curerà l’ordinaria amministrazione.
2)    il mandato sarà sin da ora prorogato una sola volta per uguale periodo nel caso in cui non si concluderà l’attività del Commissario entro i termini di cui al precedente punto 1.

Catania

Continua la campagna promossa dall’AIDO nel 2007 “Feed your head” (nutrire la testa) alla facoltà di Giurisprudenza dell’Ateneo Catanese. Giunta alla 9^ edizione, portata avanti dalla sezione AIDO di Catania  e sostenuta dal prof. Giovanni Di Rosa, docente di istituzioni di Diritto Privato. Grazie a questa iniziativa, giorno 11 dicembre c.a., gli studenti hanno approfondito la legge 91/99  (disposizioni in materia di prelievi e di trapianti di organi e tessuti) e la legge 578/93 ( norme per l’accertamento e la certificazione di morte). L’incontro è stato tenuto dal prof. Giovanni Di Rosa, che ha approfondito alcuni aspetti della legge 91/99; dal Presidente AIDO Catania, Santo Reina, che ha messo in evidenza le criticità della legge 91/99 e i risvolti sociali; dal vice Presidente AIDO Catania, che ha esplicitato il regolamento attuativo delle norme sull’accertamento di morte e dai coniugi Calcaterra che hanno testimoniato l’importanza del dono. L’incontro, molto fruttuoso, ha stimolato diversi interventi, mettendo in evidenza l’importanza di un impegno corale che non può vedere escluso nessun soggetto. Gli studenti, inoltre, si sono impegnati a portare avanti delle campagna d’informazione all’interno della Facoltà e raccogliere gli atti olografi per i colleghi non presenti.  

Favara

- Il Centro culturale “Renato Guttuso” di Favara, nel contesto della XVII edizione del Premio di arte e cultura siciliana “Ignazio Buttitta” ha assegnato il premio speciale all'impegno sociale ai volontari della sede Aido di Favara con la seguente motivazione: “Nato oltre trent'anni fa, quando parlare di donazione degli organi era ancora per certi versi tabù, il gruppo comunale AIDO, Associazione Italiana Donatori Organi di Favara ha ritrovato nuova linfa e nuovo vigore grazie alla costituzione di un efficiente gruppo direttivo composto da trapiantati che grazie alla donazione ricevuta sono qui con noi. Sotto la guida dell'infaticabile presidente Vincenzo Vella e grazie alla spinta e alla grande abnegazione degli altri volontari, il gruppo Aido di Favara in questi ultimi anni e riuscito a essere parte attiva nel contesto sociale di Favara, promuovendo non solo i principi della solidarietà e dell'amore per il prossimo, ma facendo da volano per la crescita culturale e civile dell'intera comunità”.
- Anche quest'anno il Direttivo Comunale dell’AIDO di Favara “Nunzio Papa”, in occasione del Santo Natale, ha ricordato con una messa in suffragio celebrata domenica 20 dicembre presso la Chiesa Madre i Donatori di Organi. Subito dopo in corteo è stato raggiunto, nella vicina Piazza Cavour, il "Giardino dei Donatori" per deporre una corona di fiori. Con questa cerimonia l'Aido ha voluto essere vicina alle famiglie dei Donatori che hanno dato la possibilità a molte persone di rinascere a una vita normale e serena.
- Continua, intanto, la campagna di sensibilizzazione e autofinanziamento 2015 "Una penna per la vita" che, partita ad inizio del mese di dicembre, sta portando in tutte le case della città il messaggio dell’Aido. In tanti, infatti, l’hanno scelta come gadget natalizio, contribuendo, così, ad un’efficace e diffusa azione di sensibilizzazione. La bellissima penna con i colori dell’Aido si può ancora avere contattando la segreteria organizzativa: Prof. Salvatore Urso tel. 3281894251, Vincenzo Vella tel. 3477216464, Giuseppe Vitello tel. 3470092677, e-mail favara@aido.it - vella.vincenzo@live.it


Licata

In occasione delle festività natalizie, il Gruppo Aido “G. Cammalleri”, in collaborazione con la Sezione Provinciale Aido di Agrigento e l'Associazione Limpiados Compagnia Folk (che ha allietato con i balli e i canti del folklore licatese), ha organizzato, nella Villa Elena di Licata  domenica 20 dicembre, la manifestazione “I giochi di una volta”.
Ancora una volta "U TRIC TRAC", " I QUATTRU CANTUNERI" , "U STRUMMULU", "I SBRACCHI", il salto con la corda, il girotondo, il tiro alla fune e tanto altro… sono stati vissuti dai più giovani e ri-vissuti dai meno giovani per veicolare attraverso la tradizione ludica che tende ormai a scomparire, valori quali la memoria, la coscienza delle proprie origini nonché il folklore e il dialetto licatese.
L’occasione è servita, anche, per portare avanti la consueta opera di informazione e sensibilizzazione alla cittadinanza in merito ai temi della donazione degli organi finalizzata al trapianto terapeutico.
Sabato 12 i volontari Aido avevano partecipato all’iniziativa promossa dai ragazzi della Polisportiva Guidotto finalizzata alla raccolta fondi per l’AIRC- Associazione Italiana per la Ricerca sul Cancro.

Mazara del Vallo

“Un dono per la vita” è stato il tema del convegno sulla donazione degli organi dedicato alla memoria di Giusy Stassi, che si è tenuto lo scorso  venerdì 27 novembre al cine teatro Rivoli di Mazara del Vallo.
Il convegno ha permesso all’attento auditorio, con studenti delle classi di istituti medi e comprensivi di Mazara, Castelvetrano e Partanna, di approfondire le tematiche legate alle diverse espressioni della solidarietà, alle varie forme di donazioni e, in particolare, di quella di organi, tessuti e cellule.
Nell’occasione è stata ricordata Giusy Stassi, un’adolescente mazarese venuta a mancare nell’agosto 2001 all’età di 14 anni a causa di un sinistro stradale e le cui cornee, donate grazie al grande gesto d’amore dei genitori, hanno consentito ad un’altra persona di riacquistare la vista.

Pietraperzia

Grazie alla sensibile disponibilità di tre commercianti locali che hanno offerto interessante materiale, il consiglio direttivo del gruppo comunale Aido “F. Tabbaro” di Pietraperzia ha deliberato di organizzare un sorteggio per autofinanziamento delle attività che intende sviluppare nelle scuole del territorio.
Quanti intendono sostenere questa iniziativa (il biglietto ha il prezzo simbolico di 1 euro) possono ancora farlo perché è legata all’estrazione del gioco del lotto del 5 gennaio 2016 (aidopietraperzia@virgilio.it).
Ha, altresì, previsto l’allestimento in piazza, il 6 gennaio, di uno stand informativo sulla donazione di organi, tessuti e cellule in occasione di una iniziativa che coinvolge le realtà associative del territorio.

Siculiana

6 dicembre scorso, in occasione del primo anniversario della costituzione del gruppo comunale “Pasquale Colletto”, è stato inaugurato, all’interno della Villa Comunale, il “Giardino dei Donatori di Organi”.
La benedizione è stata preceduta dalla Santa Messa in suffragio dei donatori celebrata presso il Santuario SS. Crocifisso, da dove è partito il corteo accompagnato dalla Banda Musicale “Vincenzo Bellini”.
Alla realizzazione del monumento ed alla riuscita della manifestazione ha concorso l’intera comunità che i responsabili del gruppo hanno tenuto a ringraziare, insieme alle Istituzioni ed alle associazioni presenti, nel corso di un amichevole incontro che si è svolto nei locali del Centro Sociale.

L'invio di questa newsletter è un servizio gratuito fornito da Conferenza dei Comitati Consultivi e
Comitato Consultivo "AOU “Policlinico – Vittorio Emanuele” di Catania ". I contenuti riportati nella newsletter e nei siti http://conferenzacomitaticonsultivi.overblog.com/ e http://www.policlinicovittorioemanuele.it/comitaticonsultivi sono di proprietà degli stessi ma sono liberamente diffondibili ed utilizzabili con l'accortezza di citarne la fonte.

Trattamento dati personali: link

e cancellazione dalla newsletter: link

Informazioni legali: link