facebook twitter
ccc yt
costruire salute
header CCC

AIC

Sicilia

Giorno 03 Dicembre 2015 , giornata internazionale delle persone con disabilità, presso la sala conferenze situata  a piano terra dell’ Assessorato Regionale Famiglia a  Palermo , via Trinacria 34/36, l’Anffas Onlus Sicilia in collaborazione con il Consorzio degli Autonomi Enti a Marchio  Anffas La Rosa Blu ,  ha presentato i  risultati del progetto “matrici  ecologiche” concluso da Anffas Onlus Nazionale a giugno 2015 e cofinanziato dal Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali.
Grande l’affluenza di pubblico. Presenti le strutture locali Anffas Onlus siciliane, presenti molte altre associazioni che si occupano di disabilità, presenti molti professionisti del settore  e genitori , presente il portavoce del Forum Terzo Settore  Sicilia , presente anche  l’ Autorità garante delle persone con disabilità, Dott.ssa Gambino, la quale si è resa sempre disponibile e sensibile , e la Dott.ssa Salonia, dell’ assessorato attività sociali del Comune di Palermo. A tutti i presenti vanno i nostri  sentiti ringraziamenti. Invece  suscita  non poca amarezza l’assenza di Dirigenti o Funzionari  dei due rami dell’ Amministrazione Regionale (Assessorato Regionale Famiglia ed Assessorato Regionale  Salute).
È un vero dispiacere perche si è persa una grande occasione di CONFRONTO  sul tema dell’ inclusione sociale delle persone con disabilita  e sulla promozione  della loro Qualità di Vita. Anffas Onlus Sicilia rimane comunque fiduciosa e disponibile al confronto ,  ritenendo  che il dialogo   con le amministrazioni pubbliche è parte essenziale  nel processo  di inclusione sociale e partecipazione attiva   delle persone con disabilità alla vita culturale economica e politica di una comunità.
 Il progetto matrici è un innovativo strumento  che facilità la  predisposizione del progetto individuale  ai sensi dell’ art. 14 L.328/00. Tiene conto dei più  avanzati metodi di valutazione del funzionamento della Persona  e dei  suoi bisogni .ICF, scala  SIS, POS, ICD10   l’intervista aspettative desideri  sono tra gli strumenti utilizzati.
 Con il progetto Matrici Anffas Onlus vuole essere a  SERVIZIO delle pubbliche amministrazioni,  e le raccomandazioni stilate tenendo conto dei risultati elaborati a fine progetto ne sono esempio. Ciascuno può scaricare e leggere le raccomandazioni collegandosi al  sito web Anffas Onlus (www.anffas.net) nella sezione dedicata al Progetto “ Strumenti per l’inclusione sociale: matrici ecologiche e progetto individuale  di vita per adulti con disabilità intellettiva  e/o evolutive”.  La metodologia utilizzata nel progetto matrici permette il monitoraggio nel tempo  degli esiti espressi in  termini di incremento della qualità di vita rispetto ai sostegni erogati. Anche il controllo dei costi e l’allocazione delle risorse per l’attuazione del progetto individuale  sono facilmente verificabili e sempre in primo piano. Non sono forse questi argomenti di competenza ed interesse per la pubblica amministrazione?
Già subito dopo il convegno del 03.12.15, Anffas Onlus Sicilia, ha chiesto un canale di dialogo con ANCI Sicilia. I Comuni sono il riferimento istituzionale per i cittadini, e le persone con disabilità devono essere  accompagnate e sostenute  con una rete di servi socio-assistenziali e socio-sanitari efficaci ed efficienti. Ringraziamo il segretario  dell’ Anci per la sua disponibilità al confronto e per aver anticipato la volontà di costruire  congiuntamente con Anffas onlus Sicilia una serie di azioni ed iniziative che possono aiutare le amministrazioni locali ad espletare al meglio le loro funzioni, con riguardo alle aree di supporto e sostegno dei cittadini con maggiore fragilità.

Favara

Grazie ad una raccolta fondi, con tanti salvadanaio disposti in ogni aula, l’impegno del personale scolastico dell’Istitutto “Falcone Borsellino” e del comitato dei genitori, è stata raccolta la somma di 2.000 euro sufficiente per l’acquisto di un montascala per disabili che, consegnato il 3 dicembre in occasione  della “Giornata Internazionale delle Persone con disabilità”, permetterà agli alunni diversamente sabili della scuola di poter dire: “Siamo tutti sullo stesso piano”
L’idea era partita ad inizio dell’anno scolastico: dopo aver ricevuto la classica frase “non ci sono i fondi” da parte degli enti preposti, insegnanti e genitori e tutto il personale scolastico hanno saputo supplire alla incapacità delle Istituzioni.
Per dovere di cronaca l’importante strumento abbatti-barriere aveva un costo maggiore. Ma la ditta fornitrice, che vedi caso è di un genitore della scuola, si è accollata la differenza come un proprio contributo all’iniziativa.

Modica

“…non è uno spettacolo muto o in bianco e nero. È un arcobaleno inesauribile di colori, un concerto interminabile di rumori, un caos fantasmagorico di voci e di volti, di creature le cui azioni si intrecciano o si sovrappongono per tessere...Felicità, Gioia e Amore …” con questo invito  -pienamente rispettato-  era stato presentato lo spettacolo teatrale “Parole al Vento” che il 17 dicembre è stato rappresentato nel Teatro dei Salesiani a Modica Alta e che ha avviato il periodo natalizio dei ragazzi dell’Anffas.
Che, poi, hanno condiviso con la comunità locale il seguente programma: presso la Galleria Solaria, il 19 e 20, la Giornata Anffas e Telethon e, poi, nei locali sociali, il 23, la Santa Messa di Natale; il 29 dicembre, la tombolata con gli anziani della cooperativa Turi Apara ed il 6 gennaio, l’appuntamento “BefanAnffas”.

Palazzolo Acreide

Una preparazione al Natale intensa e partecipata quella vissuta in queste settimane dai ragazzi della sezione Anffas di Palazzolo e Zona Montana.
Dopo l’allestimento del tradizionale albero e del magnifico presepe (con i bei pastori creati nel laboratorio artistico del Centro) hanno preso parte alla manifestazione di inaugurazione del “Presepe Sommerso 2015” sistemato nelle acque di via Riva Forte Gallo a Siracusa (dove hanno anche proposto un apprezzato stand con i loro pregevoli manufatti) e contribuito alla raccolta fondi promossa da Telethon dei giorni 19 e 20 dicembre in piazza Pretura e via Fava.
“Giropizza solidale” per gli auguri ed una simpatica ed allegra tombolata, con i volontari, parenti ed amici nella serata di mercoledì 23 dicembre.
In precedenza, giovedì 10 dicembre, un bel gruppo formato da  responsabili, volontari e ragazzi che frequentano il Centro erano stati a Roma, lo scorso 10 dicembre, alla manifestazione di presentazione del progetto dell’Anffas nazionale “Io cittadino”

Patti

Torna ilMioDono, la rete della solidarietà di Unicredit! Con un tre semplici click dai un aiuto concreto alla costruzione del Villaggio della Speranza il Dopo di Noi. Che aspetti, vai su www.ilMioDono.it e aiuta concretamente i ragazzi dell'Anffas Onlus di Patti.
Cari Amici, vi chiediamo un gesto semplice per sostenere la Fondazione Villaggio della Speranza per la realizzazione del Centro "Il Dopo di Noi" che accoglierà persone con disabilità orfane e genitori anziani con figli con disabilità.
Il Villaggio è pensato per sostenere le persone con disabilità nelle varie fasi della vita, ponendo attenzione sulle esigenze diversificate dalla nascita alla vecchiaia, promuovendo l'accoglienza e la valorizzazione della persona con disabilità nella propria comunità di appartenenza, in quanto risorsa preziosa al fine di promuovere una cultura che si fondi sull'amore, sul rispetto e sull'integrazione delle potenzialità di ciascuno. Alla base di tale progetto vi è la sofferenza dei familiari per le difficoltà che incontrano quotidianamente nel vedere realizzata l'inclusione dei propri cari nella società.
Aderire all'iniziativa "Il mio Dono"è semplice e non costa nulla (solo pochi minuti) e potremmo usufruire di un contributo messo a disposizione dall'Unicredit a tante associazioni tra le quali anche la nostra.
VoGrazie per aver sostenuto il progetto Il villaggio della Speranza Dopo di noi Onlus
Importante: l'iniziativa scade il 18.01.2016. Fate girare ai vostri amici. (anffaspatti)

Ragusa

- Una delegazione dell’associazione iblea ha partecipato a Roma, lo scorso 10 dicembre, alla presentazione del progetto di Anffas “Io cittadino”. “Le persone con disabilità psichica sono cittadini a pieno titolo, con il diritto e il dovere di partecipare alla vita politica e sociale, autodeterminandosi e autorappresentantosi. E' questo, in sintesi, il principio che sta dietro il progetto. Troppo spesso le persone con disabilità intellettiva non vengono prese in debita considerazione, non vengono ascoltate, vengono definite come "malati", "pazienti", "ospiti" o "utenti". Quante volte si pensa che abbiano poco o nulla da comunicare o da dire, che non siano in condizione di fare le proprie scelte, che non possano partecipare attivamente e dare un contributo di valore alla vita della propria comunità ed alla società tutta?". Contro questo stigma, ancora molto diffuso, arriva il progetto "Io cittadino”.
- Ci siamo...è quasi Natale!!! Vieni in Associazione a scoprire le nostre palline di natale! A Natale fai un regalo doppio: dona un regalo gradito a chi ti è più caro e fai qualcosa di solidale! con un piccolo contributo potrai acquistare una pallia di natale compresa di scatola regalo e sosterrai così i nostri progetti. Partecipa alla nostra raccolta fondi con i fiocchi!!! ti aspettiamo..(fbanffasragusa)

Scordia

E’ stato avviato il progetto “Riciclo = Solidarietà” a cura della sezione Anffas di Scordia e finalizzato a raccogliere tappi di plastica delle bottiglie di acqua, di latte, di bibite, di succhi di frutta, etc. Ma, anche, le intere bottiglie di shampoo e di bagnoschiuma nonché i contenitori dei flaconi dei detersivi e degli ammorbidenti e quant’altro di plastica con i codici PP – PE.HD-PE.LD.
Tali materiali verranno acquisiti da una fabbrica di riciclo plastica dietro erogazione di proventi che permetteranno di sostenere i laboratori, i progetti e le iniziative dell’associazione.
La raccolta della plastica avviene nei locali dell’Anffas di via Bologna n. 2 il lunedì, martedì, giovedì e venerdì dalle 15.00 alle 18.00 ed il mercoledì dalle 9.00 alle 12.30. Informazioni vengono, comunque, fornite telefonando al 327.2372569.

L'invio di questa newsletter è un servizio gratuito fornito da Conferenza dei Comitati Consultivi e
Comitato Consultivo "AOU “Policlinico – Vittorio Emanuele” di Catania ". I contenuti riportati nella newsletter e nei siti http://conferenzacomitaticonsultivi.overblog.com/ e http://www.policlinicovittorioemanuele.it/comitaticonsultivi sono di proprietà degli stessi ma sono liberamente diffondibili ed utilizzabili con l'accortezza di citarne la fonte.

Trattamento dati personali: link

e cancellazione dalla newsletter: link

Informazioni legali: link