facebook twitter
ccc yt
costruire salute
header CCC

Centrale unica per gli appalti nella sanità in Sicilia

La nuova Centrale Unica per gli appalti nella sanità in Sicilia prenderà il via nel 2016 e sarà composta da tecnici, esperti e funzionari della Regione e delle Aziende Sanitarie. Il nuovo organismo è stato illustrato dall’assessore regionale alla sanità, Baldo Gucciardi al Giornale di Sicilia ed ha come obiettivo quello di uniformare i prezzi e risparmiare.
“Non è possibile –ha dichiarato Gucciardi-  che un’Asp compri le siringhe ad un prezzo più elevato di altre. Per questo stiamo attivando un sistema che consente di acquistare tutti allo stesso prezzo e ciò consentirà di abbassare la spesa. Si stima che circa un 20% della spesa sanitaria può essere oggetto di sprechi e corruzione. Senza la centrale unica –ha concluso l’assessore- difficilmente si potranno avere prezzi uniformi su tutto il territorio della Regione, con la facile conseguenza che la spesa sanitaria rischia di lievitare con spreco di risorse pubbliche. Abbattere gli sprechi vuol dire recuperare risorse finanziarie da destinare al miglioramento dei servizi sanitari per i siciliani e al contempo combattere la corruzione che si annida negli appalti e alimenta la criminalità”.


L'invio di questa newsletter è un servizio gratuito fornito da Conferenza dei Comitati Consultivi e
Comitato Consultivo "AOU “Policlinico – Vittorio Emanuele” di Catania ". I contenuti riportati nella newsletter e nei siti http://conferenzacomitaticonsultivi.overblog.com/ e http://www.policlinicovittorioemanuele.it/comitaticonsultivi sono di proprietà degli stessi ma sono liberamente diffondibili ed utilizzabili con l'accortezza di citarne la fonte.

Trattamento dati personali: link

e cancellazione dalla newsletter: link

Informazioni legali: link