facebook twitter
ccc yt
costruire salute
header CCC

“Con e per Luana Ricca”

Catanese, 38 anni, medico specialista in chirurgia del fegato, delle vie biliari, del pancreas e in trapianti di fegato, Luana Ricca si è suicidata lo scorso 29 dicembre.
Aveva studiato a Roma ed a Parigi, dove, per anni, ha lavorato con successo. Avendo deciso di ritornare ed operare nella sua terra, aveva trovato le porte sbarrate.
Una possibilità in un ospedale sui monti dell’Abruzzo, a Sulmona, per fare endoscopie digestive.
Lei, con qualificanti stages a Londra, a Barcellona e a Parigi, con più di 4 anni di esperienza nel primo centro francese di trapianti di fegato e di chirurgia epato-biliare, il Centre hépatobiliaire – Hopital Paul Brousse – Assistance publique hopitaux de Paris e più di 1500 interventi chirurgici (di cui 2/3 da primo operatore) limitata a fare endoscopie digestive a Sulmona.
Mesi di lavoro difficili e mortificanti, oppressa da un sistema che non le ha permesso di esercitare il suo talento.
Delusione, rabbia, amarezza e motivata frustrazione hanno finito con il prendere il sopravvento, determinandola al triste epilogo.
Il fratello Francesco ha creato un gruppo pubblico su Facebook, “Con e per Luana Ricca”, per ricordarla, certo; ma anche per portare avanti una lotta contro il «sistema Italia» che le ha “ucciso” la sorella.
Perché non abbiano più a ripetersi tragedie del genere.
Perché il Sistema Sanitario finisca di determinare i presupposti per tali gesti, che dia il giusto e meritato riconoscimento a giovani, bravi e preparati, che, invece, sono respinti da un sistema che avrebbe urgente ed inderogabile necessità del loro qualificato operato. Dell’intelligenza e delle capacità di quanti eccellono all’estero e non riescono a rientrare. Come, pure, di coloro, con altrettanti eccellenti curricula e riconoscimenti internazionali, che sono costretti a vivere, nei nostri ospedali, un mortificante e avvilente precariato.
“Con e per Luana Ricca” è stato costituito proprio per questo. Tantissime sono già state le adesioni a questo gruppo pubblico su facebook, di singoli e di organizzazioni; tra queste: l'associazione nazionale Giovani Medici Italiani, la Young SICO (Società Italiana Chirurghi Oncologi), la Federspecializzandi e l’associazione dei Medici Italiani a Londra.
Una grande mobilitazione per un determinato impegno finalizzato a far voltar pagina, a creare le condizioni affinchè la stupida e perniciosa burocrazia e la politica interessata e miope comincino, finalmente, ad interpretare in modo assai diverso le delicate e gravi responsabilità che hanno nei confronti della salute dei cittadini.
Per una questione di sacrosanta giustizia, certamente; ma, anche, per non essere costretti, per curarsi, ad andare all’estero, possibilmente nella stessa Parigi in cui Luana , con accertata eccellenza e meritati riconoscimenti, operava prima di disperarsi fino al suicidio.


L'invio di questa newsletter è un servizio gratuito fornito da Conferenza dei Comitati Consultivi e
Comitato Consultivo "AOU “Policlinico – Vittorio Emanuele” di Catania ". I contenuti riportati nella newsletter e nei siti http://conferenzacomitaticonsultivi.overblog.com/ e http://www.policlinicovittorioemanuele.it/comitaticonsultivi sono di proprietà degli stessi ma sono liberamente diffondibili ed utilizzabili con l'accortezza di citarne la fonte.

Trattamento dati personali: link

e cancellazione dalla newsletter: link

Informazioni legali: link