facebook twitter
ccc yt
costruire salute
header CCC

AIC

Nazionale

Su indicazione del CNT - Centro Nazionale Trapianti e delle Associazioni di volontariato e di pazienti più rappresentative a livello nazionale: AIDO - Associazione italiana per la donazione di organi, tessuti e cellule, ANED - Associazione nazionale emodializzati, ADMO - Associazione donatori midollo osseo, ACTI - Associazione cardio trapiantati italiana, AITF - Associazione italiana trapiantati di fegato, FORUM - Confederazione forum nazionale delle associazioni di nefropatici, trapiantati d'organo e di volontariato,  LIVER-POOL - Federazione nazionale delle associazioni di volontariato per lemalattie epatiche ed il trapianto di fegato e l’Associazione Marta Russo Onlus il Ministero della Salute con decreto 3 febbraio 2016 (pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n.56 dell'8 marzo 2016) ha indetto, per il 29 maggio 2016 la “Giornata per la donazione degli organi per l'anno 2016".
Lo stesso provvedimento dispone che “In tale giornata le amministrazioni pubbliche assumono e sostengono, nell'ambito delle rispettive competenze, iniziative volte a favorire l'informazione e la promozione della donazione di organi finalizzata al trapianto, come disciplinata dalle vigenti disposizioni.”

Provinciale Agrigento 

La sezione provinciale dell’A.I.D.O. di Agrigento comunica alla cittadinanza che in data 10 aprile 2016 si è provveduto al rinnovo del suo Consiglio Direttivo per il quadriennio 2016/2010.
Il nuovo Direttivo risulta composto da consiglieri provenienti dai gruppi AIDO comunali attivi nella provincia: Licata, Favara, Siculiana e Grotte.
Presidente del nuovo Consiglio Provinciale è stata eletta Vincenza Adonnino, proveniente dal gruppo comunale di Licata, di cui era segretaria. La stessa subentra al Presidente uscente, per scadenza di mandato, Paola Pisciotta cui sono stati ampiamente rivolti ringraziamenti per il lavoro svolto nei due mandati consecutivi durante i quali ha sempre incoraggiato e indirizzato i vari gruppi nello svolgimento delle loro attività.
Il nuovo Direttivo risulta così composto: presidente, dott.ssa Vincenza Adonnino da Licata; vicepresidente vicario, sig. Francesco Agnello da Grotte; vicepresidente, sig. Biagio Scaduto da Grotte; amministratore, sig. Pietro Zucchetto da Grotte; segretaria, dott.ssa Valentina Cammalleri da Licata; consiglieri, sig. Vincenzo Vella e Salvatore Urso da Favara.

Provinciale Catania

Presso l’Oratorio S. Mauro di Aci Castello si è tenuta lo scorso sabato 2 aprile l’Assemblea Ordinaria Elettiva dei gruppi AIDO della Provincia di Catania.
Nel corso della riunione, oltre agli adempimenti statutari (approvazione della relazione sull’attività svolta nel 2015,  del bilancio consuntivo 2015 e di quello preventivo 2016, del documento per gli indirizzi di politica associativa) si è proceduto alla nomina dei componenti il nuovo Consiglio Direttivo, dei Delegati e dei Candidati per i lavori dell’Assemblea Regionale che si terrà sempre ad Aci Castello il prossimo 8 maggio.
Il nuovo organigramma della sezione provinciale Aido di Catania risulta, ora, così composto: Michele Tuttobene, presidente; Mirella Mancuso, vicepresidente vicario; Lucia Paternò e Letizia Lanza, vicepresidenti;  Giuseppa Salemi, segretaria; Santo Reina, amministratore;  Giovanni Calcaterra, Anna Maria Di Paola, Martina Furnari, Marco Spagnolo e Giovanna Di Mauro, consiglieri.

Aci Castello

Il 30 marzo 2016 presso i locali dell’Oratorio S. Mauro di via Savoia, Aci Castello con convocazione del presidente provinciale dell’Aido di Catania Santo Reina e su richiesta di n. 32 iscritti all’Aido residenti nel comune di Aci Castello è stato costituito il Gruppo Comunale Aido di Aci Castello.
Il presidente provinciale ha illustrando le attività e gli indirizzi associativi che l’Aido intende prendere, illustrando anche quale deve essere la mission Aido. Durante la discussione hanno inoltre preso la parola i signori Fabrizio Patanè, Carmela Cipolla, Grazia D’Agata e Rita Castania chiedendo informazioni sullo stato dei trapianti in Sicilia e sulla legge 578/93 che regola l’accertamento di morte cerebrale.
Esaurita la discussione, i promotori dell’assemblea cittadina hanno deciso di dar vita al gruppo comunale Aido Aci Castello che avrà sede in Aci Castello c/o Creattiva Circolo Arci Lungomare Scardamiano 1
Sono stati chiamati per acclamazione, a far parte degli organi direttivi i Signori: Graziano D’Urso, presidente; Carmela Cipolla, vicepresidente vicario; Alberto Cambera, vicepresidente; Giuseppina Patanè, tesoriere; Stefania Di Grazia, segretario; Antonio Bonaccorso, Lucia Seminara, Fabrizio Patanè, Mariasa Battiato, consiglieri; Caludio Scaccianoce, Giovanni Vadalà, Anna Valastro, revisori.

Favara

•    Si è svolto lo scorso 13 aprile un Corso di aggiornamento per il personale comunale addetto al rilascio delle Carte d’identità per permettere ai favaresi di esprimere la propria volontà o diniego a donare gli organi al momento del rinnovo o rilascio della carta d'identità. Un risultato importante ottenuto grazie alla tenacia del locale gruppo comunale AIDO, che pone Favara tra le prime, in Sicilia, a conseguire questo traguardo di grande civiltà e di immenso valore solidaristico e sociale.
•    Con le ultime conferenze di queste settimane, tenute presso gli Istituti “Bersagliere Urso” e “Nicola Nicola”, si è concluso il programma che ha portato i volontari Aido nelle scuole dell’intero territorio per sensibilizzare gli studenti alla donazione di organi, cellule e tessuti.

Gela

Sta partendo anche nel Comune di Gela la possibilità per i cittadini di poter esprimere, al momento del rilascio o del rinnovo della carta d’identità, la propria dichiarazione di volontà sulla donazione di organi e tessuti post mortem.
L’ufficiale d’anagrafe, infatti, sarà chiamato a riportare l’informazione fornita dal cittadino all’interno del quadro dei dati utilizzati nella procedura per l’emissione o il rinnovo della carta d’identità. Il dato così acquisito verrà inviato direttamente in modalità telematica al Sistema Informativo dei Trapianti assieme ai dati anagrafici del cittadino e agli estremi del documento di riconoscimento, con lo scopo di consentire una consultazione immediata del dato da parte dei Centri di coordinamento regionale dei trapianti.

Lentini 

Ben quattro sono stati gli incontri con gli studenti del territorio che, in queste ultime settimane, il gruppo AIDO Intercomunale di Lentini  - Carlentini – Francofonte ha organizzato nell’ambito del “Progetto Cultura e Donazione nelle Scuole”.
I volontari hanno, infatti, coinvolto il 31 marzo i ragazzi dell’Istituto Comprensivo “Carlo V” di Carlentini (con una seconda conferenza il 6 aprile); il 5 aprile quelli dell’I.P.S.I.A. - Istituto Professionale Industria e Artigianato di Francofonte ed il 9 aprile quelli dell’Istituto “Carlo Rosselli”.
Un grande sforzo ed un notevole impegno, ampiamente ripagati dalla massima attenzione e dalla convinta disponibilità mostrate in tutte le circostanze. 

Licata

Con altre sezioni di volontariato locale, la sezione “Giuseppe Cammalleri” ha sostenuto l’iniziativa organizzata dalla F.A.R.C. & C. – Fondere Assistenza Ricerca Cancro e Cultura, sabato 23 aprile presso la Sala Capitolare del Carmine sul tema “Il Silenzio tra guarigione e cancro – Comunicazione tra realtà ed etica, scienza e fede”.
Il programma del convegno prevedeva interessanti relazioni di insigni studiosi e qualificati specialisti sui delicati e diversificati aspetti connessi alla comunicazione in presenza della tragica malattia.

Tremestieri Etneo

La tecnica  del trapianto, cioè la sostituzione di un organo malato con uno sano, consente di risolvere alcune patologie in passato incurabili: in tal senso esso rappresenta un farmaco salvavita per molte persone.
In Sicilia ogni anno alcune centinaia di pazienti cardiopatici ed epatopatici attendono un trapianto per sfuggire al loro drammatico destino, ma solo alcuni avranno questa fortuna, gli altri sono destinati a morire.
La coscienza che queste morti non sono inevitabili, ma che sarebbe possibile salvare tutte queste persone se solo si incrementasse il numero di donazioni, ha portato alla nascita di Associazioni che lavorano perché questo avvenga.
Il prelievo, naturalmente, può avvenire solo previo consenso del donatore il quale è un atto di solidarietà.
La solidarietà è cosa ben diversa dalla generosità, la quale è un atteggiamento individuale e spontaneo sorretto da una spinta emozionale e volto ad aiutare qualcuno a risolvere un problema mentre la solidarietà verso la società è espressione di una motivazione data dalla conoscenza del problema e da una scelta razionale e consapevole.
Ed è per questo che ogni anno durante la giornata nazionale di informazione che l’AIDO, grazie alla sensibilità degli studenti  della Scuola De Amicis di Tremestieri Etneo, della Famiglia Calcaterra, del Dirigente scolastico e di tutti gli insegnati, pone ai cittadini un momento di riflessione per una sana scelta di umana solidarietà, per ricordare chi non è riuscito ad avere questo dono e chi ha scelto la continuità della vita attraverso il consenso alla donazione dei propri organi.
Grazie di cuore ma anche di reni, di fegato …

L'invio di questa newsletter è un servizio gratuito fornito da Conferenza dei Comitati Consultivi e
Comitato Consultivo "AOU “Policlinico – Vittorio Emanuele” di Catania ". I contenuti riportati nella newsletter e nei siti http://conferenzacomitaticonsultivi.overblog.com/ e http://www.policlinicovittorioemanuele.it/comitaticonsultivi sono di proprietà degli stessi ma sono liberamente diffondibili ed utilizzabili con l'accortezza di citarne la fonte.

Trattamento dati personali: link

e cancellazione dalla newsletter: link

Informazioni legali: link