facebook twitter
ccc yt
costruire salute
 header CCC

A.T.O.G. di Catania 

L’Associazione Talassemici Ospedale Garibaldi ha lanciato il seguente appello: “La nostra associazione è particolarmente preoccupata per il piano regionale di riorganizzazione della rete ospedaliera che penalizzerebbe oltremodo i pazienti talassemici assistiti dall’ospedale “Garibaldi Centro”. Infatti tra le Unità Operative soppresse, come riportato da La Sicilia venerdì 16 settembre, figura anche l’Uo Talassemia che assiste oltre 250 pazienti affetti da Talassemia, Drepanocitosi ed Emoglobinopatie ereditarie. E questo avviene proprio nell’anno 2016 che ha visto l’assistenza a noi pazienti con talassemia fare notevoli passi avanti grazie, innanzitutto, al Direttore Generale (dott. Giorgio Santonocito) e al Direttore Sanitario (Dott. Anna Rita Mattaliano) del Garibaldi che hanno fatto propri i numerosi problemi  intrattenendo un percorso di priorità che ad oggi ci ha dato nuovi locali, immediata risoluzione delle problematiche logistiche e funzionali più importanti e disponibilità al dialogo.
Le stesse Direzioni hanno poi messo in grado il Centro Trasfusionale diretto dal dottor Santi Sciacca di assicurare la assoluta puntualità delle emotrasfusioni cosicchè per la prima volta durante il mese di agosto, appena trascorso, nessun paziente ha dovuto rimandare la propria seduta trasfusionale per mancanza di sangue. E qui dobbiamo spendere qualche parola anche sul grande impegno delle associazioni di volontariato, dalla “San Marco” che gestisce l’unità interna all’ospedale a quelle che raccolgono sul territorio provinciale (Fratres, Advs Fidas, Avis). Grazie a tutti di cuore ! In questo scenario senz’altro positivo per noi pazienti adeguatamente seguiti  clinicamente da medici specialisti, infermieri ed operatori sanitari di grande professionalità della Uo di Talassemia, arriva come una doccia fredda la notizia di cui sopra: il reparto di Talassemia verrà soppresso ! Noi, logicamente, non ci stiamo e facciamo sin d’ora appello ai politici, agli amministratori, ai sanitari ed alla popolazione tutta perché la nostra voce non rimanga inascoltata. Siamo pronti a scendere in piazza, se sarà necessario, ma la nostra qualità di vita non si tocca e non permetteremo a nessuno di distruggere quanto nella nostra regione e nella nostra città è stato fatto per dare una migliore assistenza a noi talassemici già a partire da un reparto a loro dedicato. Da più parti ci viene detto che si tratta solo di una bozza ma “se il buongiorno si vede dal mattino” abbiamo ben ragione di essere fortemente preoccupati ! Inutile proclamare lo stato di agitazione perché lascio immaginare il fermento che già ha suscitato tale notizia in noi pazienti e ai nostri familiari.


L'invio di questa newsletter è un servizio gratuito fornito da Conferenza dei Comitati Consultivi e
Comitato Consultivo "AOU “Policlinico – Vittorio Emanuele” di Catania ". I contenuti riportati nella newsletter e nei siti http://conferenzacomitaticonsultivi.overblog.com/ e http://www.policlinicovittorioemanuele.it/comitaticonsultivi sono di proprietà degli stessi ma sono liberamente diffondibili ed utilizzabili con l'accortezza di citarne la fonte.

Trattamento dati personali: link

e cancellazione dalla newsletter: link

Informazioni legali: link