facebook twitter
ccc yt
costruire salute
header CCC

Informazione sanitaria di qualità

“Prendersi cura della salute attraverso l’informazione di qualità” è il tema del corso di formazione,

aperto alla cittadinanza, organizzato dall’Istituto Superiore di Sanità, dall’Associazione Nazionale

Guariti O Lungoviventi Oncologici (ANGOLO Onlus) e dall’Azienda Ospedaliero Universitaria Policlinico Vittorio Emanuele, che si è svolto venerdì 21 novembre 2016, a Catania presso l’Aula Magna del Policlinico.

Oggetto del convegno è stato la presentazione del portale MEDUSA, MEDicina Utenti SAlute in rete, un portale per il cittadino che consente di recuperare nel web informazioni sanitarie qualificate ed affidabili, nell’ambito del progetto “Alfabetizzazione sanitaria ed empowerment del paziente attraverso lo sviluppo di un sistema informativo elettronico nel campo della salute”, finanziato dal Ministero della Salute.

Il tema dell’informazione è fondamentale per il malato e per i familiari e la buona comunicazione è il perno attorno a cui si sviluppa la relazione medico-paziente.

Una comunicazione incompleta, carente riguardo agli aspetti informativi di interesse del e per il paziente, non attenta alla capacità di ascolto e di comprensione, sono causa di grande disagio. La ricerca di soddisfacimento del bisogno informativo porta ad accedere a  fonti non attendibili se non addirittura non scientifiche e produrre la diffusione di informazioni pericolose per la salute del singolo e della società.

Esempio attuale il dibattito sui vaccini, determinato dalla diffusione di informazioni pseudo-scientifiche, circolanti anche in rete.

Il convegno è stato aperto dal Direttore Generale del Policlinico Dr Paolo Cantaro, che anche riferendosi a recenti fatti di cronaca, ha indicato nella frettolosa e poco attenta comunicazione la causa dei malintesi e delle difficoltà di relazione dei pazienti con le strutture di cura.

La scelta della sede del Policlinico Universitario è stata di particolare prestigio, in quanto si è avvalsa  delle significative partecipazioni dell'Università di Catania, con la presenza di autorevoli esponenti della facoltà  di Medicina, del Centro di Riferimento Oncologico di Aviano  con la presenza del Direttore Scientifico e di una associazione di pazienti oncologici caratterizzante. Infatti, ANGOLO Onlus ha svolto il ruolo di facilitatore nelle relazioni e nelle sinergie presenti in questo evento, con il supporto del Prof. Guglielmo Trovato, Coordinatore del Servizio per l’Internazionalizzazione e la Ricerca Sanitaria del Policlinico-VE, Università di Catania.

Importante è stato lo spazio riservato alle associazioni di pazienti, rappresentati dalla Presidente di ANGOLO Onlus Marilena Bongiovanni e dal Presidente del Comitato Consultivo del Policlinico di Catania Pieremilio Vasta, tra i moderatori della giornata.

La prima sessione sui temi dell’informazione e della comunicazione, è stata introdotta da una lectio magistralis del direttore scientifico del Centro di Riferimento Oncologico di Aviano Dr Paolo De Paoli dal titolo “L’informazione serve alla cura?”.

La seconda sessione ha trattato, tra gli altri, i temi della ricerca, dell’aderenza alle terapie con particolare rilevanza del punto di vista del paziente e del bisogno di empowerment del cittadino e di diventare protagonista della propria salute.

Per l’Istituto superiore di Sanità sono intervenuti  la dott.ssa Maurella Della Seta  e il Dott. Corrado Di Benedetto dei Settori Documentazione e Informatico.

Rilevante la presenza di rappresentanti dell’oncologia del Policlinico. Il Dr Hector Soto Parra  ha  approfondito l’argomento dell’integrazione del WEB nella comunicazione medico paziente e il Dr Paolo Vigneri ha significativamente sviluppato il tema della comunicazione della ricerca che spesso rappresenta una opportunità per il paziente oncologico. Per l’ematologia è intervenuto il Dr Francesco Di Raimondo che ha sviluppato il tema dell’informazione nell’aderenza nel trattamento delle terapie croniche.

Dare indicazioni per superare l’asimmetria tra informazione PER e informazione CON i pazienti, era l’obiettivo principale del convegno. Il modo di essere del cittadino-paziente sta cambiando…I pazienti ascoltano, chiedono, si fanno un’opinione, giusta o sbagliata, e poi scelgono, eventualmente cambiano. È importante che gli operatori sappiano che i pazienti hanno molte altre fonti informative.

Un editoriale del BMJ (Richards T, Montori VM, Godlee F, Lapsley P, Paul D. Let the patient revolution begin. BMJ. 2013 May 14;346:f2614) esprime questo concetto: Molto più dei clinici, i pazienti capiscono la realtà della loro condizione, l’impatto della malattia e dei trattamenti sulla loro vita e come i servizi potrebbero essere meglio organizzati per aiutarli…

Il programma dell’evento


L'invio di questa newsletter è un servizio gratuito fornito da Conferenza dei Comitati Consultivi e
Comitato Consultivo "AOU “Policlinico – Vittorio Emanuele” di Catania ". I contenuti riportati nella newsletter e nei siti http://conferenzacomitaticonsultivi.overblog.com/ e http://www.policlinicovittorioemanuele.it/comitaticonsultivi sono di proprietà degli stessi ma sono liberamente diffondibili ed utilizzabili con l'accortezza di citarne la fonte.

Trattamento dati personali: link

e cancellazione dalla newsletter: link

Informazioni legali: link