facebook twitter
ccc yt
costruire salute
header CCC

CC AO "P. Giaccone" di Palermo

Il 28 giugno 2018   si è svolta la riunione del Comitato Consultivo Aziendale, con il seguente OdG:
1) Approvazione del verbale della seduta precedente
2) Obiettivo Sviluppo della Rete Civica della Salute (RCS)
3) Piani di miglioramento a seguito della valutazione della qualità percepita nelle strutture
    sanitarie
5) Presentazione della Relazione del gruppo di lavoro per le Malattie Rare
    (Coordinato dalla Dott.ssa Maria Calderone);
6) Presentazione della Relazione del gruppo di lavoro per la Disabilità (Coordinato dalla Dott.ssa Marilina Munna e dal Dott. Salvatore Porrovecchio)
7) Programma di attività, che propone la LILT, tendente  a sensibilizzare i dipendenti dell'AOUP alla lotta ai danni del tabagismo attraverso la formazione dei Gruppi di Disassuefazione Fumo


Per quanto riguarda lo sviluppo della Rete Civica si è proceduto alla diffusione di una nota sottoscritta dalla Presidente del CCA e dal Commissario, destinata alla divulgazione e distribuzione nelle accettazioni e nei punti di accoglienza dell'Azienda.

In data 4 maggio 2018, si  è svolta la riunione del gruppo di lavoro per la predisposizione dei piani di miglioramento a seguito della valutazione della qualità percepita nelle strutture del servizio sanitario della Regione Sicilia,costituito con delibera n 110 del 02/02/2018.
Poichè in questa fase sperimentale, secondo una direttiva del servizio 8 del DASOE prot. 96696 del 28 dicembre 2017, le azioni di miglioramento saranno limitate solo ai ricoveri, sono stati analizzati solo i report relativi alle degenze.
Dall’analisi dei risultati emersi dalle interviste all’utenza nel 2016 e 2017, sono stati individuati tre item  negativi ( per la precisione, meno positivi degli altri)  relativi  alla pulizia degli ambienti, alla disponibilità di aiuto per andare in bagno da parte del personale infermieristico e di supporto e alla carenza del personale infermieristico.
Dopo aver illustrato il quadro della situazione emersa dall’analisi del report della customer satisfaction, si è deciso di affrontare un item alla volta e di iniziare da quello con la percentuale più negativa rispetto agli altri,  la domanda D3.1 del questionario che recita: “ durante il suo ricovero, gli ambienti sono stati puliti”?
Al fine di individuare le motivazioni delle suddette criticità e di predisporre eventuali manovre correttive, in data 4 giugno u.s. si è svolta una riunione   con la Direzione Infermieristica e i RAD.

Alle 11.00 si unisce alla seduta il Commissario, dott. Fabrizio De Nicola, il quale  informa i presenti di volere rimanere per tutto il tempo della riunione.
Fa presente che la dott.ssa Licata, referente aziendale, assolve molto bene al suo compito di interfaccia tra i bisogni espressi dalle associazioni del CCA e la direzione strategica.

Presentazione della Relazione del gruppo di lavoro per la Disabilità (Coordinato dalla Dott.ssa Marilina Munna e dal Dott. Salvatore Porrovecchio)
In riscontro  alla nota prot. n. 0004952 del 09/04/2018,avente per oggetto il riscontro alle richieste proposte dal CCA nella seduta del 15/12/2017, il Commissario ha invitato la Presidente dell’Associazione AfaDi, componente del CCA AOUP, a presentare un progetto finalizzato alla riorganizzazione dell’attuale ambulatorio per le gravi disabilità dell’AOUP, in collaborazione con il Referente aziendale, Dott. Salvatore Porrovecchio.
E' stato realizzato  un lavoro di progettazione strutturato a soddisfare i bisogni dell’utenza disabile grave, mediante interventi mirati a migliorare il sistema di servizio in atto garantito dalla A.O.U.P.

Presentazione della Relazione del gruppo di lavoro per le Malattie Rare
(Coordinato dalla Dott.ssa Maria Calderone);
In riferimento alla nota sopra citata, è con grande entusiasmo che si propongono delle idee che prendono spunto dai bisogni e dalle esperienze dei pazienti affetti da malattie rare.
 La nostra proposta si basa principalmente su un servizio di informazione pubblica diffusa (mappatura centri di riferimento riconosciuti dell’AOUP con D.A. n. 343/2018) e su un intervento organizzativo centrato su tre livelli di bisogni della persona affetta da malattia rara.  A tale scopo, la Presidente dell'Associazione IRIS trasmette tale mappatura all'UdS
Comunicazione.La mappatura è stata realizzata e confermata dai responsabili (allegato  1)
Il bisogno successivo  è la formazione di equipé multidisciplinari preventivamente individuati dall’azienda, in grado di realizzare un circuito o rete di specialisti di supporto ai Centri di riferimento individuati dalla Regione.
Altra necessità per i MR è un accesso con percorso facilitato nell’area di emergenza-urgenza del P.S.. 

La Presidente invita il Rappresentante dell'Associazione Malattie Rare PTEN Italia, componente il Coordinamento Regionale, a informare i presenti  sulle ultime novità relative a queste gravi patologie. Claudio Ales fa il punto sulla Riorganizzazione della Rete Regionale dei Centri di Riferimento della Sicilia per le Malattie Rare, focalizzando l'informazione sui diversi aspetti per il superamento delle criticità. Per potere lavorare tutti insieme e rispondere meglio ai bisogni dei pazienti, le Associazioni delle MR si stanno costituendo in Rete.

La riunione continua con l'ultimo punto all'ordine del giorno, che riguarda il programma di attività, che propone la LILT, tendente  a sensibilizzare i dipendenti dell'AOUP alla lotta ai danni del tabagismo attraverso la formazione dei Gruppi di Disassuefazione Fumo.

La Presidente nel salutare i convenuti e augurare loro buone vacanze  invita le Associazioni a fare pervenire via e-mail  nuovi argomenti da trattare nella prossima riunione del Comitato.



L'invio di questa newsletter è un servizio gratuito fornito da Conferenza dei Comitati Consultivi e
Comitato Consultivo "AOU “Policlinico – Vittorio Emanuele” di Catania ". I contenuti riportati nella newsletter e nei siti http://conferenzacomitaticonsultivi.overblog.com/ e http://www.policlinicovittorioemanuele.it/comitaticonsultivi sono di proprietà degli stessi ma sono liberamente diffondibili ed utilizzabili con l'accortezza di citarne la fonte.

Trattamento dati personali: link

e cancellazione dalla newsletter: link

Informazioni legali: link