facebook twitter
ccc yt
costruire salute
header CCC

INIZIATA LA FORMAZIONE E DISPOSTA LA PUBBLICITÀ DELLA RCS

Autunno pieno d’attività    

Intenso d’impegni avanza l’autunno con l’avvio del Programma formativo per i Riferimenti Civici della Salute ed il Personale dei Comitati Consultivi delle Aziende Sanitarie Siciliane. Il titolo è significativo e coinvolgente:  “La cultura dell’integrazione dei cittadini nella e per la Sanità siciliana: una risorsa in più”.
Il 24 settembre scorso si è svolta la selezione per partecipare alla preparazione dei 35 Formatori/Animatori che opereranno la formazione. Il Corso preparatorio avrà luogo il 23 e 24 ottobre prossimo, presso il Cefpas di Caltanissetta, ed è integrato da una FAD (Formazione A Distanza) introduttiva per l’acquisizione dei contenuti del progetto didattico da svolgere nei cinque Moduli formativi territoriali, decentrati in ciascuna delle nove ASP, che saranno articolati metodologicamente in modo uniforme al fine di assicurare omogeneità formativa diffusa sul territorio.

Per svolgere bene i compiti complessi che la normativa assegna ai Comitati Consultivi Aziendali c’è bisogno di adeguata formazione. Il senso della partecipazione civica nella vita delle istituzioni sanitarie consiste nell’esercizio individuale del diritto costituzionale di poter essere protagonisti nelle politiche di tutela della salute, per sé ed i propri cari. Le leggi di garanzia ci sono, bisogna conoscerle e farle rispettare. La Rete Civica della Salute, che rafforza la comunicazione del SSR col cittadino, serve anche a sviluppare la sussidiarietà orizzontale. Cioè la possibilità di avvicinare/reclutare cittadini nelle truppe di riserva della “res publica”.

I Riferimenti Civici della Salute, in chiamata pubblica in tutti i 390 Comuni dell’Isola e adeguatamente preparati, possono sussidiare le politiche pubbliche sanitarie, sociali, ambientali, culturali perché la tutela della salute interseca tutte le dimensioni del welfare di comunità. Possono potenziare prevenzione ed educazione alla salute e favorire il corretto utilizzo dei servizi sanitari. Possono rispondere soprattutto al bisogno improcrastinabile di formazione civica e riscoperta del valore dei doveri verso i beni comuni.

La RCS diffonde la cultura della responsabilità civica, del senso di comunità e cittadinanza, del saper essere catalizzatori di risanamento del degrado nei servizi pubblici essenziali, specie quelli che impattano sulla qualità della vita urbana. Si pensi all’emergenza nello smaltimento dei rifiuti, al deterioramento ambientale, allo spreco dell’acqua.
Un’azione concreta scaturisce dall’invito pervenuto dal Dipartimento Acqua e Rifiuti della Regione Siciliana di partecipazione alla SERR 2018 – la Settimana Europea della Riduzione dei Rifiuti.

Finalmente è stato pubblicato sul MEPA (Mercato della Pubblica Amministrazione ) il bando di gara per realizzare la campagna di pubblicità della Rete Civica della Salute, che certamente aiuterà la divulgazione del Progetto. 

Importante anche il coinvolgimento dei CCA nelle consultazioni dell’Università  per l’aggiornamento dei propri piani di studi per i futuri medici ed operatori sanitari. Infatti tra gli obiettivi formativi cui prestare maggiore attenzione, nell’attuale criticità della relazione Medico/Operatore Sanitario – Paziente/Utente, ci sono Umanizzazione ed Empowerment in Sanità. Cioè migliore consapevolezza del sapere essere dentro il Servizio Sanitario Nazionale e di come prendersi cura dell’intera Persona per guarire meglio la malattia. Empowerment per il Personale sanitario significa insegnamento di base dell’empatia col Paziente per fondare reciproca fiducia e benefica alleanza terapeutica. Il vero antidoto della medicina difensiva.


                                                                                                                                  Pieremilio Vasta



L'invio di questa newsletter è un servizio gratuito fornito da Conferenza dei Comitati Consultivi e
Comitato Consultivo "AOU “Policlinico – Vittorio Emanuele” di Catania ". I contenuti riportati nella newsletter e nei siti http://conferenzacomitaticonsultivi.overblog.com/ e http://www.policlinicovittorioemanuele.it/comitaticonsultivi sono di proprietà degli stessi ma sono liberamente diffondibili ed utilizzabili con l'accortezza di citarne la fonte.

Trattamento dati personali: link

e cancellazione dalla newsletter: link

Informazioni legali: link