facebook twitter
ccc yt
costruire salute
header CCC

Assistenza alle persone disabili e rete sanitaria
In arrivo 12 milioni di euro dalla Regione

Il governo regionale sblocca 12 milioni di euro dalle risorse inutilizzate del Quadro Strategico Nazionale (Qsn) 2007-2013 per destinarli all'assistenza alle persone disabili e al potenziamento della rete sanitaria.
Un provvedimento dell’Assessore alla Salute, Ruggero Razza, trasferisce 8 milioni e 630mila euro alle Aziende Sanitarie Provinciali per attivare, per la prima volta, i Punti Unici di Accesso (PUA) e garantire funzionalità al sistema dell’assistenza alle persone disabili: oltre a costituire riferimenti unici per le istanze relative a tutti i servizi relativi all’assistenza, essi saranno centri di accoglienza e ascolto, con attività di front office e di back office, per la promozione e divulgazione di tutti i servizi della rete. Con l’attivazione del PUA si avvia il procedimento di uniformazione del sistema: un unico interlocutore per i portatori di bisogni sociosanitari evitando, così, la frammentazione delle procedure utili ad ottenere l’assistenza.
Altri 3,4 milioni dei fondi sbloccati dal QSN saranno impiegati invece su due diverse linee di intervento: la formazione degli operatori impegnati nelle cure domiciliari e l’informatizzazione delle cartelle cliniche, con l’attivazione, già avviata, del fascicolo sanitario elettronico, per consentire al cittadino di avere sempre con sè la propria documentazione sanitaria in formato digitale, senza alcun documento cartaceo, disponibile su tutto il territorio nazionale.



L'invio di questa newsletter è un servizio gratuito fornito da Conferenza dei Comitati Consultivi e
Comitato Consultivo "AOU “Policlinico – Vittorio Emanuele” di Catania ". I contenuti riportati nella newsletter e nei siti http://conferenzacomitaticonsultivi.overblog.com/ e http://www.policlinicovittorioemanuele.it/comitaticonsultivi sono di proprietà degli stessi ma sono liberamente diffondibili ed utilizzabili con l'accortezza di citarne la fonte.

Trattamento dati personali: link

e cancellazione dalla newsletter: link

Informazioni legali: link